Blog: http://cheremone.ilcannocchiale.it

land of the free, home of the brave - 2

    Una delle esperienza piu’ alienanti per il povero italiano negli States e’ quella del supermercato, un posto (quasi un non luogo  o un tempio postmoderno) totalmente altro. Stasera, in un rapido giro, siamo comunque riusciti a comprare le seguenti delicatessen:

    Diet Pepsi alla vaniglia

    La nuova Coca-Cola Zero, che, come la diet non ha calorie ma non ha neanche quel delicato sapore di aspartame

    Un’altra nuova Coca-ColaBlak (sine c) che praticamente e’ coca-cola con retrogusto di caffe’

    Una cosa strana della Kraft: Jet-Puffed Marshmallow Creme, sulla quale non ho parole

    Haagen-Dazs in gusti improbabili, tipo Light Mint Chip e Pineapple & Coconut

    Sciroppo di fragola della Krogel come surrogato del Nesquik alla fragola che purtroppo non ho trovato (ora un po’ di sciroppo e’ finito nella tastiera del pc “property of Georgia Tech” di atlanta, e giuro che io non c’entro)

    L’ultimo numero di Soap Opera Digest perche’ sotto sotto sono una casalinga americana
    (qui il viaggio aereo)

Pubblicato il 13/4/2006 alle 6.34 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web