Blog: http://cheremone.ilcannocchiale.it

divina commedia


Titoli come L'angelo, Il diluvio, Serpente e Tra gli dèi, oltre al fatto che il disco si chiama Eden, danno l'impressione di trovarsi di fronte, come fosse il 1973 o un disco dei Marillon, ad un "concept album" basato sull'Antico Testamento.

Invece è il 2011, e sono i Subsonica, e sospetto che sia davvero un "concept album", ma basta ascoltare Il diluvio ("quel diluvio di ogni adolescenza"
, "un ammutinamento / contro la ginnastica dell'obbedienza" e "la chiglia s'incaglia nella voglia di te", che pare Montale), in cui mi sa che parla della perdità della verginità, per capire che il "concept" è, più che biblico, profondamente umano, e per questo realmente biblico. Grazie.

Pubblicato il 8/3/2011 alle 19.14 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web