Blog: http://cheremone.ilcannocchiale.it

l'anaptissi!


D'accordo sulle "frasette insulse del ginnasio", ma questo La lingua dei greci a cura di Antonio Aloni, che si presenta come 'corso propedeutico' per lo studio del greco a livello universitario scritto per chi non ha fatto greco al liceo, secondo me fa venire gli incubi agli studenti, a meno che non abbiano un docente bravissimo e vadano sempre a lezione. E' certamente una buona grammatica, con intriganti spunti di carattere storico (finalmente ho scoperto perché gli aoristi sono deboli o forti - c'entrano i tedeschi nell'800, pare) ma proprio non capisco come un neofita possa affrontare una cosa del genere. Si parla poi di 'supplementi on line', che al momento (ma siamo già alla quinta ristampa)si limitano a delle note di carattere linguistico e non ai brani d'autore che si ripromettono nell'introduzione. Un'occasione persa, direi.

Pubblicato il 4/3/2011 alle 19.38 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web