Blog: http://cheremone.ilcannocchiale.it

gerorock


Qualche anno fa Jack White degli White Stripes produsse un album di Loretta Lynn, una vera leggenda del country, con risultati eclatanti.

Ora ci si è rimesso, e ha prodotto The party ain't over di Wanda Jackson, altra leggenda, stavolta del rock-a-billy (la signora ebbe una liason con il giovane Elvis Presley, tanto per dire) e c'è da rimanere a bocca aperta; l'unica pecca è che sono tutte cover e non ci sono brani originali, ma Wanda Jackson rifà You know I'm no good di Amy Winehouse meglio di Amy Winehouse, per cui non mi lamenterei troppo.

Pubblicato il 27/1/2011 alle 14.3 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web