Blog: http://cheremone.ilcannocchiale.it

nulla salus?


Se Malvino dice una cosa, io di solito la faccio, per cui ho letto Il cristianesimo primitivo di Charles Freeman, sperando di avere la conferma della mia teoria (il cristianesimo nasce dal lieto/raggelante incontro tra ritualismo giudaico, cosmologia aristotelica, metafisica platonica e rigorismo stoico).

E', tecnicamente, un 'mattone', in cui è facile perdersi e di cui restare affascinati, tra curiosi coinvolgimenti di Caifa nelle vicende della resurrezione, le sempre incantevoli lotte contro le eresie, le creazioni lessicali di Tertulliano (trinità! sacramento!), le farneticanti derive di Agostino, la nascita della Chiesa e dei primi papi (il mio mio resta papa Damaso, diventato pontefice dopo aver massacrato - fisicamente, eh - gli altri pretendenti), la sottigliezza teologica del mio mito Origene e quant'altro - e più o meno la conferma di cui sopra l'ho avuta.

Duole dire che all'Einaudi dovrebbero cambiare font ed evitare di mettere in corsivo le 'i' accentate ("così" è inguardabile) e, non so se è colpa del traduttore o dell'autore, decidersi se Erode muore nel 4 aC (a p. 6) o nel 4 dC (a p. 32), visto che la cosa ha una certa influenza sulla cronologia di Gesù, no?

Pubblicato il 21/1/2011 alle 19.21 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web