Blog: http://cheremone.ilcannocchiale.it

ma anche no, proprio no


Visto che è la settimana di Michael Jackson (quella in cui esce l'album postumo, Michael), mi è parso opportuno leggere qualcosa di trash su Michael Jackson; non sapendo ancora dell'esistenza di un inquietante Stanotte ho sognato Michael Jackson che mi ha preso per mano (!), ho optato per il non recentissimo Il complotto di Aphrodite Jones, dedicato al processo per molestie su minori del 2005, da cui il cantante fu pienamente assolto.

Ora, che il processo fosse un po' ridicolo e che gli accusatori fossero impresentabili già si sapeva, ma il titolo farebbe pensare ad una ricostruzione tale da far, chessò, almeno supporre che ci fosse stato un 'complotto' contro MJ, cosa che viene negata già nelle prime pagine.

Si ha invece a che fare con una sorta di elegia dedicata all'avvocato della difesa ed al suo genio, scritta malissimo e tradotta ancora peggio (è tutto un trionfo di imperfetti), pubblicata da un editore che definisce 'romanzo' il lavoro dell'autrice su Brandon Teena (la cui storia è raccontata nel meraviglioso Boys don't cry).

L'obbiettivo di leggere qualcosa di trash è stato, comunque, pienamente raggiunto.

Pubblicato il 15/12/2010 alle 10.42 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web