Blog: http://cheremone.ilcannocchiale.it

quella specie d'obbligo di provar piacere mi sembrava molto pesante


La mia professoressa di italiano del liceo diceva che Alla ricerca del tempo perduto di Proust non si poteva leggere tutto in una volta da giovani, ma richiedeva una vita.

Così, qualche anno fa, ho letto Dalla parte di Swann (e superato brillantemente la fase delle madeleine) e solo adesso ho finito il secondo dei sette romanzi che costituiscono il ciclo, All'ombra delle fanciulle in fiore (il titolo più bello del '900), in cui il narratore, in vacanza al mare, incontra finalmente Albertine e sfiora, pure lui, la vita.

Una delle letture più impegnative della storia, ma con il respiro di un capolavoro.


Pubblicato il 29/9/2010 alle 14.54 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web