Blog: http://cheremone.ilcannocchiale.it

necropop

Strettamente per necrofili, Rock shrines di Thomas H. Green parla della morte di una cinquantina di musicisti (da Freddy Mercury a Michael Jackson, da Patsy Cline a Buddy Holly), tutti presenti con ricco corredo fotografico e minuzie varie, come le circostanze della morte, il luogo di sepoltura etc. Alla fine si resta con l'impressione che le morti più frequenti delle rockstar siano causate, nell'ordine, da droga, alcool e incidenti aerei. Poche le eccezioni di gente morta, più o meno serenamente, nel proprio letto.

Se poi la vostra necrofilia raggiunge vette degne di Achille e Pentesilea, beh, al libro sono allegati i fac-simile di documenti originali, tipo il certificato di morte di Jim Morrison. In francese.

Pubblicato il 1/6/2010 alle 13.29 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web