Blog: http://cheremone.ilcannocchiale.it

some new romantic looking for the TV sound

E tutto cominciò con questo Duran Duran, quasi trent'anni fa. Se devo essere sincerissimo, i Duran Duran non mi hanno mai preso in maniera eccessiva, per lo meno fino a Do you believe in shame del 1989, che resta una delle cose più belle che abbiano mai fatto. A partire così dalla raccolta Decade, ho iniziato a ricostruire la loro carriera e a dare un nome alla colonna sonora della mia tarda infanzia/prima adolescenza. Duran duran, ora in riedizione con annesso dvd e secondo cd di demo e rarità, fu il loro primo album, quello di Planet earth (geni) e di Girls on film (canzone così così, video incredibile per l'epoca – oggi è più morigerato di una discussione a Uomini e donne). L'album non è invecchiato benissimo, va detto, ma non si può negare la manignificenza del loro primo singolo e del modo in cui Simon Le Bon balla (grazie alla EMI, il video va visto qua)

Rio è già ri-uscito, ora devo solo avere la ristampa di Seven and the ragged tiger e poi la trilogia è completa.

Pubblicato il 12/4/2010 alle 22.56 nella rubrica Ciarts.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web