Blog: http://cheremone.ilcannocchiale.it

live my life in a different way



Avendo scritto Beautiful thing, era difficile che Jonathan Harvey potesse fare qualcosa di meglio o per lo meno allo stesso livello, ma con Beautiful people ci ha provato.

Liberamente ispirata all'autobiografia di Simon Doonan, la serie (nostalgicamente ambientata nel 1997, per cui è tutto un trionfo di Spice Girls e Steps - ma nella colonna sonora c'è anche il duetto tra Kylie e Dannii Minogue) racconta l'adolescenza di Simon, un tredicenne chiaramente destinato ad essere gay, anzi, meravigliosamente uber-gay, alle prese con bulli di scuola, madre alcolista, partite di pallone, nonne dementi, recite scolastiche, professoresse d'inglese e quant'altro.

Gigantescamente inglese.


Pubblicato il 24/12/2009 alle 10.27 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web