Blog: http://cheremone.ilcannocchiale.it

there are too many options

Trovare, nell'intera discografia di Madonna, le 36 canzoni (cui si aggiungono due inediti, Celebration e Revolver) da mettere in un'antologia dev'essere stata un'impresa. Qui noi facciamo il contrario, scegliamo cioè le 10 canzoni di Madonna ingiustamente ed orrendamente escluse (in ordine alfabetico):

1 / American pie: l'idea di riprendere l'uber-classico di Don McLean fu criticata da molti, anche perché connessa all'ennesimo, insulso film (una cosa con Rupert Everett che è gay ma ha un momento di confusione e fa un figlio con Madonna, tanto per dare l'idea). Ma, malgrado tutto, a me la versione di Madonna non pare così orribile e il video, pseudopatriottico, è sempre piaciuto:

2 / Deeper and deeper: una delle poche canzoni ascoltabili di Erotica (l'altra è Rain), è degna erede di Vogue.

3 / Nessuna delle canzoni di Evita appare in un'antologia che vorrebbe essere 'definitiva'. Pare vergognoso, no? Questa è Don't cry for me Argentina (se volete farvi del male, qui c'è il remix, ma siete avvisati... ):

4 / I'll remember è un piccolo gioiello, spesso dimenticato perché non compreso in nessun album (viene dalla colonna sonora di un dimenticato film, With honors).

5 / Il video di Jump merita, essenzialmente perché i suoi fighissimi ballerini fanno parkour e lei si muove impacciata in mezzo a dei tubi:

6 / Dall'esecrabile American life, Love profusion resta notevole.


7 / Rain, sempre da Erotica, è meravigliosa:

8 / Rescue me era uno dei due inediti della prima antologia di Madonna (The immaculate collection, 1991). Notevole in primis perché ospita quello che temo si potrebbe definire un rap, resta per me una delle cose più belle che abbia mai fatto, di quelle che riassumevano tutta la mia vita fino a quel momento. Veramente insuperabile.

9 / Della colonna sonora di Dick Tracy (certo che Madonna è stata davvero coinvolta in film discutibili... ) questa Something to remember rimane la cosa migliore.


10 / Secondo me la traccia migliore di Ray of light, The power of goodbye è la canzone più bella che abbia inciso negli anni '90. La sua esclusione da Celebration grida vendetta dalla terra:

Pubblicato il 19/9/2009 alle 21.1 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web