Blog: http://cheremone.ilcannocchiale.it

if it's not love, then it's the bomb



Leggendo Meltdown di Mike Chinoy (un saggio sulla crisi nucleare nordcoreana degli ultimi anni – io ADORO la Corea del Nord) si può avere l'impressione che la diplomazia consista nel trovare differenze fra espressioni come 'peaceful coexistence' e 'exist peacefully together' (pare che Condoleeza Rice le trovi, a favore della seconda).

Oltre a questo, il libro racconta come, da timidi avvicinamenti tra Corea del Nord e Stati Uniti verso la fine della presidenza di Bill Clinton (dimostrati, ad esempio, dalla visita di Madeleine Albright a Pyongyang) si sia passati, grazie a felici trovate come l'inserire la Corea nell'arguto 'asse del male' (non che i comunicati nordcoreani in cui si definisce Dick Cheney 'un cane bastardo assetato di sangue' aiutassero, eh), sull'orlo della catastrofe, con gli esperimenti nucleari coreani dell'inizio 2006.

Una lettura istruttiva.

-> cheremone è anche su anobii, pare.

Pubblicato il 31/7/2009 alle 9.30 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web