Blog: http://cheremone.ilcannocchiale.it

qualcosa dentro è morto



Sono pochi i dischi nei quali ogni singolo brano è un piccolo classico ed è immediatamente riconoscibile al primo ascolto. Se non ci si riferisce a Thriller di Michael Jackson, questo disco sarà probabilmente Tapestry di Carole King, uscito originariamente nel 1971 e ora ripubblicato con annesso un cd che raccoglie gli stessi brani dell'album nella sequenza originale (tranne Where you lead), registrati dal vivo (nel '73 e nel '76) col solo accompagnamento del piano, così come furono originariamente concepiti.

Tapestry è un capolavoro e canzoni come I feel the earth move, You make me feel like a natural woman, Will you love me tomorrow, So far away e You've got a friend sono l'equivalente musicale della Pietà di Michelangelo.

Se nella vita dovete possedere un solo disco, fate sì che sia questo. Questa è It's too late:

Pubblicato il 14/4/2009 alle 13.11 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web