Blog: http://cheremone.ilcannocchiale.it

coming up

Yelle; A cause des garçons: forse qualcuno ricorderà questa canzoncina francofona molto anni ’80 (personalmente l’adoravo); beh, questa fanciulla francese l’ha ripresa e qui se ne scopre qualcosa di più (e si può anche scaricare un remix del brano)

Akon; Sorry, blame it on me: il suo primo singolo ascoltabile dai tempi di Trouble, pare.

Avril Lavigne; Hot: sarà ora il caso di assumere consapevolezza che di veramente presentabile c’è stato solo il suo primo singolo, ormai quasi sei anni fa?

Celine Dion; Taking chances: la canzone è pretenziosa come si poteva immaginare e il video è la dimostrazione che un sacco di soldi non fanno automaticamente un video significativo.

Westlife; Home: visto che si tratta di una canzone di Michael Bublé rifatta dai Westlife, è come se Iran e Corea del Nord si fossero appena alleate...

Whitney Houston; The ultimate collection: in attesa di nuovo materiale, i soliti sospetti sono qui raccolti. E’ comunque più completo il Greatest hits di qualche anno fa.

Pubblicato il 27/10/2007 alle 13.2 nella rubrica Ciarts.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web