.
Annunci online

cheremone
gaze at the moon until I lose my senses

NEW!!! 

Pet Shop Boys together Mylène Farmer oui mais... non Glee Cast teenage dream Lady Gaga born this way Subsonica il diluvio The Wanted gold forever The Sound Of Arrows nova Eric Saade popular Lady Gaga judas Depeche Mode personal jesus (the stargate mix) Example changed the way you kiss me

 
 

Locations of visitors to this page

c i n q u e l i b r i
Georges Simenon maigret e il ladro indolente Charles Baudelaire saggi sulla letteratura Georges Buby e Michelle Perrot storia delle donne - l'ottocento Guido Gozzano
i colloqui Achille Campanile manuale di conversazione

c i n q u e c a n z o n i
Bananarama careless whisper Manic Street Preachers hazelton avenue Eddy Grant
 I don't wanna dance Groove Armda tuning in Pussycat Dolls whatcha think about that

d v d
dexter season 3 queer as folk season 3 family ties season 3 the simpsons season 13 friday the 13th jason x south park season 2 lie to me season 2 kyle xy season 4 star trek the motion picture hung season 1 glee season 1 earth: final conflict season 2 lost season 6 fringe season 2 24 season 8 coupling season 1 gregor jordan the informers nip/tuck season 6 misfits season 1 v season 1 true blood season 2 curb your enthusiasm season 2 californication season 3 the big bang theory season 1 skins season 5 dynasty season 1 lazzaretti/santolini domani torno a casa pier paolo pasolini salò seinfeld season 1 woody allen incontrerai l'uomo dei tuoi sogni spartacus season 1 the walking dead season 1 bones season 1 faenza/macelloni silvio forever

canzoni che dicono qualcosa
001 / The Smiths
panic
002 / Fiamma Fumana bella ciao 003 / Depeche Mode personal jesus 004 / New Order true faith 005 / The Cure killing an arab  006 / Johnny Cash san quentin 007 / Edith Piaf non, je ne regrette rien 008 / The Clash london calling 009 / Shirley Bassey climb ev'ry mountain 010 / Dusty Springfield I close my eyes and count to ten 011 / Blondie atomic 012 / human league don't you want me 013 / Pet Shop Boys integral 014 / Joy Division love will tear us apart 015 / The Pogues & Kirsty McColl fairytale of new york 016 / Saez jeune et con 017 / Soft Cell say hello wave goodbye

18 giugno 2007
musica
the clash - london calling (1979)
Chi sono questi: gruppo inglese nato con il punk a metà degli anni ’70, il cui nucleo essenziale comprendeva Joe Strummer (morto cinque anni fa), Mick Jones (poi nei B. A. D. , nonché produttore dei Libertines) e Paul Simonon (ora in The Bad, The Good & The Queen). Mentre i Sex Pistols erano essenzialmente cretini e/o nichilisti, i Clash sono sempre stati molto seriosi e musicalmente molto più aperti, mescolando il punk con il reggae e lo ska. Il fatto che abbiano fatto un triplo (!) album chiamato Sandinista aiuta a collocarli. Pochi gruppo hanno fatto la colonna sonora della storia inglese, i Clash lo sono per definizione, più dei Beatles.

La musica: Il rock and roll, come dovrebbe essere.

Le parole: che dire? La vecchia Inghilterra è morta (‘phoney Beatlemania has bitten the dust’ , e il fatto che sia ‘phoney’ fa un sacco Giovane Holden) e quella nuova non se la passa bene (‘now war is declared’) nell’era atomica. Londra brucia, ma io vivo sul fiume...

Cheremone’s corner: ricordo una terrificante settimana bianca in quinto ginnasio in cui in stanza ascoltavamo solo i Sex Pistols e i Clash, essenzialmente perché le canzoni contenevano parolacce (nel caso dei Clash, ci pareva inoltre che Should I stay or should I go contenesse una bestemmia in italiano – in realtà è spagnolo e non è una bestemmia ma dice ‘yo me frio o lo sophlo?’). Diciamo che all’epoca non mi piacevano granché. Cresciuto, intorno al 1990 ho cominciato ad ascoltarli in modo diverso (essenzialmente perché The guns of Brixton la base di Dub be good to me dei Beats International) e, mentre i miei compagni probabilmente ora ascoltano Biagio Antonacci, io sto sempre dalle parti di Combat Rock...

Pregnanza socio-culturale: Gigantesca. Ascoltare London calling dopo gli attentati londinesi del 7/7 mette i brividi. Giova anche ricordare che Rock the casbah è stata la canzone con la quale è partito l’attacco a Baghdad durante la prima guerra del golfo. Inoltre, qui Tony Blair ‘canta’ Should I stay or should I go

La si trova qui: Svariate raccolte in commercio (la più recente si chiama The Singles) ma vale la pena procurarsi l’omonimo album, anche solo per la storica foto di copertina .

sfoglia
  
Rubriche
Link
Cerca
Feed
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.
Curiosità
blog letto 2673374 volte