.
Annunci online

cheremone
gaze at the moon until I lose my senses

NEW!!! 

Pet Shop Boys together Mylène Farmer oui mais... non Glee Cast teenage dream Lady Gaga born this way Subsonica il diluvio The Wanted gold forever The Sound Of Arrows nova Eric Saade popular Lady Gaga judas Depeche Mode personal jesus (the stargate mix) Example changed the way you kiss me

 
 

Locations of visitors to this page

c i n q u e l i b r i
Georges Simenon maigret e il ladro indolente Charles Baudelaire saggi sulla letteratura Georges Buby e Michelle Perrot storia delle donne - l'ottocento Guido Gozzano
i colloqui Achille Campanile manuale di conversazione

c i n q u e c a n z o n i
Bananarama careless whisper Manic Street Preachers hazelton avenue Eddy Grant
 I don't wanna dance Groove Armda tuning in Pussycat Dolls whatcha think about that

d v d
dexter season 3 queer as folk season 3 family ties season 3 the simpsons season 13 friday the 13th jason x south park season 2 lie to me season 2 kyle xy season 4 star trek the motion picture hung season 1 glee season 1 earth: final conflict season 2 lost season 6 fringe season 2 24 season 8 coupling season 1 gregor jordan the informers nip/tuck season 6 misfits season 1 v season 1 true blood season 2 curb your enthusiasm season 2 californication season 3 the big bang theory season 1 skins season 5 dynasty season 1 lazzaretti/santolini domani torno a casa pier paolo pasolini salò seinfeld season 1 woody allen incontrerai l'uomo dei tuoi sogni spartacus season 1 the walking dead season 1 bones season 1 faenza/macelloni silvio forever

canzoni che dicono qualcosa
001 / The Smiths
panic
002 / Fiamma Fumana bella ciao 003 / Depeche Mode personal jesus 004 / New Order true faith 005 / The Cure killing an arab  006 / Johnny Cash san quentin 007 / Edith Piaf non, je ne regrette rien 008 / The Clash london calling 009 / Shirley Bassey climb ev'ry mountain 010 / Dusty Springfield I close my eyes and count to ten 011 / Blondie atomic 012 / human league don't you want me 013 / Pet Shop Boys integral 014 / Joy Division love will tear us apart 015 / The Pogues & Kirsty McColl fairytale of new york 016 / Saez jeune et con 017 / Soft Cell say hello wave goodbye

31 marzo 2006
teenage life 4

    (terzo giorno) Va bene che la cosa di Lord Byron che sbarca a Patrasso per liberare la Grecia dai Turchi, si becca una febbre reumatica e muore senza sparare un colpo, fa moooolto eroe romantico (lo spirto guerriero ch'entro mi rugge e così via), ma pare che i Greci non facciano altro che attendere il 25 marzo, festa dell'indipendenza. 
    E' tutta la settimana che da ogni parte spuntano bandiere greche, sulle quali ormai sono un esperto (le strisce orizzontali, ad esempio, sono tante quante le sillabe di Libertà O Morte. Incantevole) e la guida trova sempre occasioni di parlare male dei Turchi (celebre la storia del Partenone usato come polveriera, ma furono comunque i Veneziani a spararci sopra - poi pare si siano pure presi i cavalli che stanno a san Marco). 
    Comunque, dato che tutti i musei sono chiusi e tocca occupare la giornata, ci svegliamo un po' più tardi, prendiamo l'ormai leggendario 5 (pieno di studenti in divisa, giuro) e ci avviamo alla volta di Syntagma, solo che il tram si ferma prima e, costeggiando il solito tempio di Zeus Olimpico, arrivamo alla piazza, giusto in tempo per la parata militare (!). 
    Mentre ci muoviamo, cominciano a sfrecciarci sulla testa dei caccia che fanno un rumore orrendo e poi siamo costretti a fermarci proprio nel punto in cui la parata gira l'angolo e così ci becchiamo quasi tutto il corteo da dietro (la cosa pare un po' mussoliniana e sono fermamente convinto che alcuni battaglioni fanno due volte lo stesso giro per sembrare di più). 
    Chi mi conosce sa che l'unica cosa militare che apprezzo è questa; comunque sopravviviamo e, una volta nella piazza, vediamo tipo per la 37a volta il cambio della guardia, solo che ora è in alta uniforme. 
    L'albergo ci ha dato dei panini per il pranzo, con tanto di uovo sodo (attenzione! non panini con dentro un uovo sodo a fette, proprio un intero uovo sodo che secondo loro mangeremo a morsi), per cui andiamo prima a visitare la cattedrale e poi lasciamo i ggiovani a scorazzare per la Placa ("un quartiere costruito apposta per turisti con i soliti negozietti" e mi autocito). 
    Io mi chiudo in un internet café e scrivo questo post
    Quando ci ritroviamo a Syntagma, trovo i miei in un momento di profonda italianità: si sono comprati un pallone e stanno giocando a calcio con un cane randagio a cinque metri dalla tomba del milite ignoto
    Curiosamente, nessuno ci spara, anche perché i Greci si aspettano ben altro dagli Italiani: pare che il Dante non faccia più gite in Grecia da quando, anni fa, i ggiovani studenti staccarono la bandiera greca dall'Acropoli e vennero arrestati (volitat fama per ora virum... ). 
    Torniamo in albego (sempre col 5), ceniamo e poi riusciamo (stavolta col pullman privato) per vedere Athens by night
    La meta è il Licabetto, uno dei sette colli della città. 
    Per salire in cima c'è una teleferica (teleferik, tipo) che costa 4.5 euro; un po' perché squattrinati, un po' perché arditi, un gruppetto si cimenta con me nella salita notturna. 
    La vista, giuro, merita. Meno il vento glaciale che soffia. 
    Riprendiamo il pullman e il tragitto per Glyfada è allietato da un fanciullo cui esce sangue dal naso. Copiosamente. 
    Vado a dormire, solo per essere svegliato, tipo all'alba, da un contrito studente...




permalink | inviato da il 31/3/2006 alle 22:26 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa
sfoglia
  
Rubriche
Link
Cerca
Feed
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.
Curiosità
blog letto 1 volte