.
Annunci online

cheremone
gaze at the moon until I lose my senses

NEW!!! 

Pet Shop Boys together Mylène Farmer oui mais... non Glee Cast teenage dream Lady Gaga born this way Subsonica il diluvio The Wanted gold forever The Sound Of Arrows nova Eric Saade popular Lady Gaga judas Depeche Mode personal jesus (the stargate mix) Example changed the way you kiss me

 
 

Locations of visitors to this page

c i n q u e l i b r i
Georges Simenon maigret e il ladro indolente Charles Baudelaire saggi sulla letteratura Georges Buby e Michelle Perrot storia delle donne - l'ottocento Guido Gozzano
i colloqui Achille Campanile manuale di conversazione

c i n q u e c a n z o n i
Bananarama careless whisper Manic Street Preachers hazelton avenue Eddy Grant
 I don't wanna dance Groove Armda tuning in Pussycat Dolls whatcha think about that

d v d
dexter season 3 queer as folk season 3 family ties season 3 the simpsons season 13 friday the 13th jason x south park season 2 lie to me season 2 kyle xy season 4 star trek the motion picture hung season 1 glee season 1 earth: final conflict season 2 lost season 6 fringe season 2 24 season 8 coupling season 1 gregor jordan the informers nip/tuck season 6 misfits season 1 v season 1 true blood season 2 curb your enthusiasm season 2 californication season 3 the big bang theory season 1 skins season 5 dynasty season 1 lazzaretti/santolini domani torno a casa pier paolo pasolini salò seinfeld season 1 woody allen incontrerai l'uomo dei tuoi sogni spartacus season 1 the walking dead season 1 bones season 1 faenza/macelloni silvio forever

canzoni che dicono qualcosa
001 / The Smiths
panic
002 / Fiamma Fumana bella ciao 003 / Depeche Mode personal jesus 004 / New Order true faith 005 / The Cure killing an arab  006 / Johnny Cash san quentin 007 / Edith Piaf non, je ne regrette rien 008 / The Clash london calling 009 / Shirley Bassey climb ev'ry mountain 010 / Dusty Springfield I close my eyes and count to ten 011 / Blondie atomic 012 / human league don't you want me 013 / Pet Shop Boys integral 014 / Joy Division love will tear us apart 015 / The Pogues & Kirsty McColl fairytale of new york 016 / Saez jeune et con 017 / Soft Cell say hello wave goodbye

15 ottobre 2005
autodafé

    Premesso a me esalta il solo fatto che nel 2005 esista un nuovo album dei Depeche Mode (anche se fosse composto solo da Dave Gahan che legge l'elenco del telefono mentre gli altri due giocano con la tastiera Bontempi), ho comprato Playing The Angel (edizione limitata un cd audio e un dvd che, tra le altre cose, ripropone l'intero album in dolby - praticamente due dischi in uno, nessuno dei quali, oh gioia, è riconosciuto dallo stupido iTunes 6). 
    Se il mio feticismo compulsivo (così è noto oramai) per i New Order sarà parso eccessivo, per i Depeche Mode è ancora peggio. 
    Ai vaghi ricordi d'infanzia (Just Can't Get Enough, The Meaning Of LoveSomebody et similia) si sono aggiunti negli anni Never Let Me Down Again (LA canzone), 101Violator (il miglior album della storia, o g g e t t i v a m e n t e), Songs Of Faith And Devotion, It's No Good, Exciter e per ogni disco ricordo perfettamente il giorno dell'acquisto, quello del primo ascolto, l'intero pezzo della mia vita che hanno accompagnato. 
    E così nel 1987, a 15 anni, Music For The Masses sembrava così sfacciatamente ironico e non poteva non colpirmi (e poi era diverso, no?), e poi 101, con l'idea che i DM fossero, come effettivamente sono, una religione e poi nel 1990 Enjoy The Silence, la canzone che ho messo su quando dall'ospedale mi hanno detto che mio padre era morto, e la vacanza in Sicilia di tre anni dopo con In Your Room e quindi gli anni dell'università e alla fine Ultra, quasi un regalo di laurea in ritardo (e il singolo di Barrel Of A Gun, comprato a Milano insieme a Giuko), e Exciter, quando sono diventato grande (?). 
    Ora, con tutto 'sto impatto emotivo dietro, posso dire che al primo ascolto non mi sembra granché? 
    No che non posso; diciamo allora che, come Black Celebration, è un disco che fa male, per cui va ascoltato in momenti più cupi di questi. 
    Pensandoci, questi sono comunque momenti cupi. This is not pop music, this is a religion.




permalink | inviato da il 15/10/2005 alle 21:50 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (5) | Versione per la stampa
sfoglia
  
Rubriche
Link
Cerca
Feed
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.
Curiosità
blog letto 1 volte