.
Annunci online

cheremone
gaze at the moon until I lose my senses

NEW!!! 

Pet Shop Boys together Mylène Farmer oui mais... non Glee Cast teenage dream Lady Gaga born this way Subsonica il diluvio The Wanted gold forever The Sound Of Arrows nova Eric Saade popular Lady Gaga judas Depeche Mode personal jesus (the stargate mix) Example changed the way you kiss me

 
 

Locations of visitors to this page

c i n q u e l i b r i
Georges Simenon maigret e il ladro indolente Charles Baudelaire saggi sulla letteratura Georges Buby e Michelle Perrot storia delle donne - l'ottocento Guido Gozzano
i colloqui Achille Campanile manuale di conversazione

c i n q u e c a n z o n i
Bananarama careless whisper Manic Street Preachers hazelton avenue Eddy Grant
 I don't wanna dance Groove Armda tuning in Pussycat Dolls whatcha think about that

d v d
dexter season 3 queer as folk season 3 family ties season 3 the simpsons season 13 friday the 13th jason x south park season 2 lie to me season 2 kyle xy season 4 star trek the motion picture hung season 1 glee season 1 earth: final conflict season 2 lost season 6 fringe season 2 24 season 8 coupling season 1 gregor jordan the informers nip/tuck season 6 misfits season 1 v season 1 true blood season 2 curb your enthusiasm season 2 californication season 3 the big bang theory season 1 skins season 5 dynasty season 1 lazzaretti/santolini domani torno a casa pier paolo pasolini salò seinfeld season 1 woody allen incontrerai l'uomo dei tuoi sogni spartacus season 1 the walking dead season 1 bones season 1 faenza/macelloni silvio forever

canzoni che dicono qualcosa
001 / The Smiths
panic
002 / Fiamma Fumana bella ciao 003 / Depeche Mode personal jesus 004 / New Order true faith 005 / The Cure killing an arab  006 / Johnny Cash san quentin 007 / Edith Piaf non, je ne regrette rien 008 / The Clash london calling 009 / Shirley Bassey climb ev'ry mountain 010 / Dusty Springfield I close my eyes and count to ten 011 / Blondie atomic 012 / human league don't you want me 013 / Pet Shop Boys integral 014 / Joy Division love will tear us apart 015 / The Pogues & Kirsty McColl fairytale of new york 016 / Saez jeune et con 017 / Soft Cell say hello wave goodbye

27 settembre 2010
musica
'morten' mi è sempre parso inquietante

Premesso che secondo me l'unica cosa remotamente interessante sugli A-ha era il fatto che fossero 'norvegesi' (e la Norvegia avrebbe poi prodotto qualcosa di meglio), pare che abbiano deciso di sciogliersi, non prima di aver pubblicato un'antologia definitiva per celebrare i 25 anni di carriera.

Credo vadano ricordati per lo meno per Take on me (qui la versione 'letterale' - geni) e per The sun always shines on tv, vergognosamente scopiazzata dagli U2 per Beautiful day.
9 settembre 2010
musica
cani sciolti

Di solito, quando i cantanti di un gruppo si ritagliano il tempo per fare un disco solista, sono disastri (e pensare cosa potrebbe fare Bono se non ci fossero gli altri U2 a contenerne le derive messianiche). Quindi, quando si è saputo che Brandon Flowers avrebbe per un po' lasciato da parte i Killers per fare questo Flamingo, mi sono preoccupato, e non poco, anche se la produzione, in gran parte affidata a Stuart Price, ha in parte attenuato i rischi di una deriva springsteeniana che non sarebbe stata sopportabile. Alla fine, il risultato è discreto, il primo singolo, Crossfire, ha i suoi momenti, l'iniziale Welcome to the fabulous Las Vegas è epica e Playing with fire è splendida. Ciò non toglie che, dopo la ricreazione, è il caso di tornare a fare i Killers, eh.
29 maggio 2010
musica
gaga ullalà

Glee è, chiaramente, non solo una serie televisiva. Dopo la scorsa puntata (epocale la scena tra Finn, Kurt e il padre di questo), in cui tra l'altro si sono cimentati in Bad romance di Lady Gaga, arriva il terzo volume della colonna sonora (e siamo ancora alla prima stagione), già al #1 negli Stati Uniti. Qui, tra le varie e prevedibili Beautiful, One e simili, trova posto una strepitosa versione di Total eclipse of the heart, verosimilmente la più epica canzone degli anni '80 (senza dimenticare questo).

14 febbraio 2009
musica
coming up
Beyoncé; Single ladies: poche sono le cose più fastidiose del sintagma 'impazza su internet'; pare comunque che, a partire da questa cosa con Justin Timberkake in collant, tutti ora facciano parodie del nuovo singolo di Beyoncé (qui la versione di 'Barack Obama'):

The Prodigy; Omen: se facciamo finta che non abbiano mai pubblicato l'album precedente (il deludente Always outnumbered, never outgunned del 2004), uno può ancora credere che i Prodigy siano 'importanti'. Devo ancora capire se questo nuovo singolo sia sulla falsariga dello storico Fat of the land o se sia 'moderno' (e devo ancora dare un nome al campionamento su cui è costruito, ma ce l'ho sulla punta della lingua).

U2; Get on your boots: uh, pare che abbiano rifatto Pop.

Warchild – Heroes: prestigiosa compilation a cura di Warchild che vede gli Scissor Sisters alle prese con Do the strand dei Roxy Music e i Franz Ferdinand che rifanno Call me dei Blondie. Da non perdere, e non solo per la buona causa.
25 dicembre 2007
musica
the pogues & kirsty mccoll; fairytale of new york (1987)
Chi sono questi: I Pogues sono un gruppo irlandese che ruota intorno a Shane McGowan; problemi di alcol e droga hanno fatto sì che, oltre a un paio di album fondamentali, non abbiano combinato granché. Kirsty era una cantante inglese che ha fatto un paio di grandi canzoni (A new England, Walking down Madison, Days), fino alla sua tragica morte di qualche anno fa. Pare inoltre che sia stata lei a stabilire l’ordine delle canzoni in The Joshua Tree degli U2 (all’epoca era la moglie del produttore).

La musica: folk irlandese, in pratica.

Le parole: ci si potrebbe costruire sopra una tesi di laurea (e qualcuno l’ha davvero fatto). Nella prima strofa lui finisce in cella per ubriachezza molesta (e nel video è arrestato da Matt Dillon!) insieme ad un altro ubriacone molribonco che canticchia una vecchia canzone irlandese, cosa che lo porta a sognare di lei. Lui poi ripensa alle speranze di un tempo, a quando erano felici e pieni di aspettative. Dal nulla arriva la voce di lei, che a sua volta rievoca il loro primo incontro (when you first took my hand / on a cold christmas eve) e il suo sogno di fama e successo (you promised me / Broadway was waiting for me). A questo punto, prima di arrivare al ritornello, il duetto si fa romantico (you were handsome / you were pretty / queen of New York city) e struggente (we kissed on a corner / and then danced through the night), mentre il coro della Polizia di New York canta Galway bay (the boys of the NYPD choir / were singing Galway bay / and the bells were ringing out / for christmas day). Ma siccome la vita è piena di delusioni, alla fine i due si prendono a parolacce (you’re a bum / you’re a punk / you scumbag you maggott / you cheap lousy faggot) e chiudono con un grandioso ‘buon natale del cavolo, spero sia l’ultimo’. Nell’ultima strofa lei si lamenta perché lui le ha rovinato la vita (you took my dreams away / when I first met you) ma lui insiste (non te li ho tolti, i tuoi sogni: li ho fatti miei, ho costruito i miei sogni intorno a te), ma è decisamente troppo tardi. Un capolavoro.

Cheremone’s corner: le canzoni che si ascoltano a 15 anni non si scordano mai.

Pregnanza socio culturale: è una canzone senza tempo, la migliore canzone natalizia di sempre. Piango ogni volta che l’ascolto. La faccia di Shane McGowan è inoltre un’eccellente sensibilizzazione ai rischi dell’alcolismo. Un po’ fatua la recente polemica sulla parola ‘faggot’.

La si trova qui: ci sono svariate antologie sia dei Pogues sia di lei
1 dicembre 2007
musica
coming up
Turisas; Rasputin: se ne parlava già qui. Altre possibili canzoni da rifare in chiave death metal potrebbero essere: Take a chance on me degli Abba, La filanda di Milva e Don’t cry for me Argentina.

Arctic Monkeys; Teddy picker: una canzone che evoca Save a prayer dei Duran Duran (and if you’re bothered, I don’t want your prayers / save it for the morning after) non può passare inosservat, no? - anche se altrove avevano già citato Rio.

Rufus Wainwright; Rufus Does Judy At Carnegie Hall: il buon Rufus ha portato alle estreme conseguenza la sua passione/ossessione per Judy Garland  ed ha rifatto il di lei storico concerto alla Carnegie Hall. Questa ne è la registrazione ed è, oggettivamente, somewhere over the rainbow.

U2; The Joshua Tree: sono passati vent’anni dal disco che fece diventare gli U2 gli U2. Ora lo ripropongono con questa nuova edizione. Il cappellino di The Edge in copertina resta comunque fastidioso, anche vent’anni dopo.

10 novembre 2007
musica
coming up
Duran Duran; Falling down: il video della canzone pare fare ‘scalpore’ e ‘scandalo’, ciò a 26 anni di distanza da Girls on film. Vabbé.

Kylie Minogue; 2 hearts: sgradevolmente simile alla fase anni ’20 di Christina Aguilera. Non proprio quello che ci aspettavamo, diciamo.

Linkin Park; Shadow of the day: la canzone è un capolavoro e cambierà la vita di chiunque l’ascolti. Anche un bambino di tre anni noterebbe che è la copia di With or without you degli U2, però.

Spice Girls; Greatest hits: alla fine, eccolo qua. Che dire? Wannabe e Viva forever sono capolavori, il resto fa molto anni ’90 e la nuova Headlines è una palla.

ABBA; The album: il classico disco del 1978 (quello con Take a chance on me e Thank You for the music, ora in ben tre versioni) ritorna in una nuova edizione con allegato dvd, nel quale i quattro sono meravigliosamente più kitsch del solito.

Artisti Vari; In the mind of Jamie Cullum: compilation (mooolto jazz) del mio mito Jamie Cullum, in cui si diverte a mettere insieme le sue fonti di ispirazione (Nina Simone, ma anche Pharrell Williams). Ci sono anche due suoi inediti.
6 settembre 2007
musica
popopera
Pavarotti in the park / then you walked back up the Strand
(Pet Shop Boys, The theatre, 1993)

Oltre i confini e le terre assetate
(U2, Miss Sarajevo, 1995)

Luciano Pavarotti on a treadmill / not going nowhere, slim chance we will
(Bloodhound Gang, Mope, 1999)

16 giugno 2007
musica
coming up
50 Cent; Straight to the bank: una buona notizia, a dimostrare che nel mondo c’è ancora speranza: pare che il nuovo ‘materiale’ di 50 Cent non piaccia a nessuno, motivo per cui la pubblicazione dell’album è stata spostata da giugno a settembre... questo intanto è il primo singolo, sperando sia anche l’ultimo...
 
Chemical Brothers; Do it again: malgrado la presenza di Ali Love, questa Do it again fa un sacco 1999. Speriamo nel nuovo album, We are the night, che ospita Willy Mason e i Klaxons

Just Jack; Writer’s block: ripubblicazione di un gioiello.

Take That; I’d wait for life: Ok, siete tornati, avete dimostrato di avere ancora un pubblico. Ora BASTA.

Per finire, spero che qualcuno arresti i Linkin Park, visto che Shadow of the day è spudoratamente copiata da una delle poche canzoni sopportabili degli U2, With or without you.
 
18 novembre 2006
musica
coming up

Innanzitutto, la cosa dei Duran Duran che fanno una canzone con Justin Timberlake pare vera


Andando oltre, ecco le novità della settimana:


Emma Bunton, Downtown: lei è ormai l'unica Spice Girl ancora presentabile. La canzone è il capolavoro di Petula Clark (correva il 1964), recentemente usata nella prima puntata della terza stagione di Lost. Il tutto viene pubblicato per beneficienza. Non può fallire.


Faithless, Bombs: ritornano in grandissima forma. Qui si può scaricare, gratis e legalmente, un remix del primo singolo da To all new arrivals. Notevole.


Red Hot Chili Peppers, Snow: è quasi Natale e pubblicate una canzone che si chiama 'neve' e che verosimilmente parla di cocaina. Andate via, per favore. E non tornate mai più.


Take That, Patience: indicare l'esatto momento in cui i TT hanno smesso di essere presentabili è stato quando hanno pubblicato Sure. Era tipo il 1994. Questa canzone, per quanto ascoltabile, resta 


The Beatles, Love: il nuovo 'progetto', approvato dai Beatles superstiti e dalle vedove dei defunti, affidato allo storico produttore George Martin e, non si sa perché a suo figlio, è alla base di uno 'spettacolo' del Cirque du Soleil in scena a Las Vegas. Avete paura? Fate bene...


Oasis, Stop the clocks: Uscendo la stessa settimana dei Beatles, realizzano un loro sogno. Secondo Luca Sofri, queste sono le loro canzoni essenziali: Live forever, Don't look back in anger, Wonderwall, Stand by me, Stop crying your heart out, Little by little, Who put the weight of the world on my shoulders e Let there be love. Solo tre sono presenti in questa raccolta.


U2, 18 singlescontinuiamo con le antologie inutili. Ci sono già due raccolte da avere (una dal 1980 al 1990 e una dal 1990 al 2000). Qui si aggiunge poco, e vogliamo ricordare che la loro ultima grande canzone è del 1991 o continuiamo a illuderci che ci sia qualcosa oltre all'ego di Bono?


Westlife, The love album. La cover di Nothing's gonna change my love for you di Glenn Medeiros non è compresa nell'album ma è solo  sul singolo The rose, mentre quella di Total eclipse of the heart di Bonnie Tyler sì. C'è qualcosa di perverso nell'esserne incuriositi?

sfoglia
  
Rubriche
Link
Cerca
Feed
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.
Curiosità
blog letto 1 volte