.
Annunci online

cheremone
gaze at the moon until I lose my senses

NEW!!! 

Pet Shop Boys together Mylène Farmer oui mais... non Glee Cast teenage dream Lady Gaga born this way Subsonica il diluvio The Wanted gold forever The Sound Of Arrows nova Eric Saade popular Lady Gaga judas Depeche Mode personal jesus (the stargate mix) Example changed the way you kiss me

 
 

Locations of visitors to this page

c i n q u e l i b r i
Georges Simenon maigret e il ladro indolente Charles Baudelaire saggi sulla letteratura Georges Buby e Michelle Perrot storia delle donne - l'ottocento Guido Gozzano
i colloqui Achille Campanile manuale di conversazione

c i n q u e c a n z o n i
Bananarama careless whisper Manic Street Preachers hazelton avenue Eddy Grant
 I don't wanna dance Groove Armda tuning in Pussycat Dolls whatcha think about that

d v d
dexter season 3 queer as folk season 3 family ties season 3 the simpsons season 13 friday the 13th jason x south park season 2 lie to me season 2 kyle xy season 4 star trek the motion picture hung season 1 glee season 1 earth: final conflict season 2 lost season 6 fringe season 2 24 season 8 coupling season 1 gregor jordan the informers nip/tuck season 6 misfits season 1 v season 1 true blood season 2 curb your enthusiasm season 2 californication season 3 the big bang theory season 1 skins season 5 dynasty season 1 lazzaretti/santolini domani torno a casa pier paolo pasolini salò seinfeld season 1 woody allen incontrerai l'uomo dei tuoi sogni spartacus season 1 the walking dead season 1 bones season 1 faenza/macelloni silvio forever

canzoni che dicono qualcosa
001 / The Smiths
panic
002 / Fiamma Fumana bella ciao 003 / Depeche Mode personal jesus 004 / New Order true faith 005 / The Cure killing an arab  006 / Johnny Cash san quentin 007 / Edith Piaf non, je ne regrette rien 008 / The Clash london calling 009 / Shirley Bassey climb ev'ry mountain 010 / Dusty Springfield I close my eyes and count to ten 011 / Blondie atomic 012 / human league don't you want me 013 / Pet Shop Boys integral 014 / Joy Division love will tear us apart 015 / The Pogues & Kirsty McColl fairytale of new york 016 / Saez jeune et con 017 / Soft Cell say hello wave goodbye

1 gennaio 2011
musica
2011!

Per quanto si apprezzi la carriera solista di Brandon Flowers (qui e qui, ad esempio), l'ideale sarebbe avere un nuovo disco dei Killers. Beh, pare che a maggio si rivedano per cominciare a lavorare al successore di Day & age! Intanto si può iniziare l'anno con il loro concerto alla Royal Albert Hall di Londra del 2009.

La cosa si presenta come dvd+cd, per cui si ha il disco del concerto e in più il video (sono quasi due ore), inoltre ci sono un paio di dietro le quinte e soprattutto altre esibizioni festivaliere (nel senso di comse come Oxegen, non in quello di Sanremo), con cose come Human e Mr. Brightside che vale sempre la pena di risentire o rivedere.
29 dicembre 2010
musica
cheremone's 2010 top 40 - 3
(40-37 e 36-30)

29 / Lena; Satellite. L'Eurofestival quest'anno (qui la cronaca della serata finale) è stato vinto dalla Germania (!), come da previsione... la notizia dell'anno è che l'Italia tornerà alla manifestazione...

28 / Olly Murs; Please don't let me go. Il nuovo Will Young?

27 / The Wanted; Lose my mind. All'inizio ero perplesso, ma poi ho ceduto. Cinque sono i motivi che rendono Lose my mind un capolavoro: 1) Nathan canta "I'd erase my thoughts / If only I'd knew how" ma io avevo capito "I'd erase my phone" e pensavo che fosse così stupido da non saper osare un cellulare; 2) Siva non fa niente; 3) Tom canta con un pathos davvero convincente; 4) Max a 1.48 minuti sembra sul punto di passare a The neverending story di Limhal e 5) ooh ooh:

26 / Brandon Flowers; Only the young. Non proprio i Killers, ma quasi.

25 / Michael Jackson ft. Akon; Hold my hand. Come si diceva qui, sarebbe più alta in classifica non fosse per Akon...

24 / Example; Kickstarts. La canzone perfetta per chi si innamora, ancora:

23 / Hurts; Better than love. L'avevo detto, io. Ed oltre a questo, hanno pure rifatto Jeanny di Falco.
9 settembre 2010
musica
cani sciolti

Di solito, quando i cantanti di un gruppo si ritagliano il tempo per fare un disco solista, sono disastri (e pensare cosa potrebbe fare Bono se non ci fossero gli altri U2 a contenerne le derive messianiche). Quindi, quando si è saputo che Brandon Flowers avrebbe per un po' lasciato da parte i Killers per fare questo Flamingo, mi sono preoccupato, e non poco, anche se la produzione, in gran parte affidata a Stuart Price, ha in parte attenuato i rischi di una deriva springsteeniana che non sarebbe stata sopportabile. Alla fine, il risultato è discreto, il primo singolo, Crossfire, ha i suoi momenti, l'iniziale Welcome to the fabulous Las Vegas è epica e Playing with fire è splendida. Ciò non toglie che, dopo la ricreazione, è il caso di tornare a fare i Killers, eh.
29 dicembre 2009
musica
cheremone's 2009 top 40 - 3

(qui le posizioni 40-31 e 30-24)

23 / JLS; Beat again. Con coreografia che sembrano uscite da una sigla di Lorella Cuccarini, questi quattro non potevano sbagliare:


22 / Gossip; Heavy cross. Si poteva pensare che la loro carriera iniziasse e finisse con la perfetta Standing in the way of control, e invece...

21 / Milow; Ayo technology. Premesso che ne parlavamo da mesi, fa piacere scoprire che il fanciullo belga abbia avuto un certo successo anche in Italia. Qui il video.

20 / Alicia Keys; Doesn't mean anything. Dopo uno straordinario debutto, Alicia si era un po' persa per strada ma, se questo primo singolo è indicativo di quanto ci aspetta, c'è da ben sperare...

19 / The Killers; All these things that I've done. Vecchia canzone dei Killers, alla base di I got soul, il progetto di War Child a nome Young Soul Rebels. Nobilissima causa, grande canzone:


(continua)
17 ottobre 2009
musica
coming up

Young Soul Rebels; I got soul: raramente i dischi di beneficienza sono musicalmente significativi, ma qui ci troviamo di fronte a una canzone dei Killers rifatta in nome di War Child da gente tipo Ironik o Tinchy Stryder:

Blondie; Singles Collection: può sembrare una raccolta un po' inutile, ma comprende tutti i singoli e i rispettivi lati b.

Snap!; The Power - Greatest Hits: questa invece è una raccolta un po' inutile

Scooter; Ti sento: perché seguo ossessivamente la classifica tedesca? Perché così scopro che Antonella Ruggero (vestita come Madame Pompadour, tipo) ha davvero rifatto Ti sento con gli Scooter...


16 agosto 2009
musica
coming up
Premesso che ho lasciato Last.fm per il più Mac-friendly iLike (ora sono qui), ecco le novità in uscita:

The Killers; A dustland fairy tale: dopo Human non è che gli altri singoli da Day & Age abbiano esattamente fatto una bella impressione. Qua sotto, invece, c'è il video del quarto estratto e siamo di fronte a un piccolo gioiello:

Erasure; Club: un EP con 6 remix (di cui solo due di canzoni note ai più, Ship of fools e Sometimes, le altre vengono dai loro primi album, Wonderland e The innocents) è un po' una cosa strettamente per fan, ma è comunque ben fatto.

Bob Dylan; Jolene: l'idea che Bob Dylan avesse rifatto la canzone con cui Dolly Parton supplicava la sua rivale Jolene di non rubarle il suo uomo era eccezionale. Purtroppo, questa Jolene non ha niente a che fare con la sua omonima...

REM; Reckoning:  e dopo Murmur (ne parlavamo qui), ecco la riedizione del secondo album degli REM, Reckoning, con un secondo cd che riporta un concerto del 7 luglio 1984 (che comprende, tra le altre cose, una cover di Femme fatale, una grandiosa versione di Radio free Europe e le allora inedite Driver 8 e Hyena). Reckoning non è il grande album che crede di essere ma contiene comunque cose come Don't go back to Rockerville, e risentirlo ad anni di diastanza è sempre un'emozione.


19 marzo 2009
musica
anteprima eurofestival - 1
E' quasi primavera, il che vuol dire che l'Eurofestival si avvicina (12, 14 e 16 maggio, tipo). Ho cominciato a sentire le canzoni della prima semifinale e secondo me le seguenti meritano un ascolto attento:

Il Montenegro propone una fanciulla molto europop e una canzone non terribile, ma temo che, essendo la prima della serata, sarà dimenticata al momento del voto.

Tenetevi forte per la Svezia, visto che la canzone è, essenzialmente, Nessun dorma in chiave tecno:

Sono anni che la Svizzera tenta il tutto per tutto con artisti 'seri' ('seri' nel senso di DJ Bobo e Paolo Meneguzzi) e quest'anno non ha meno; pare che questi Lovebugs siano tipo i Killers:

Israele gioca la carta 'volemose bene', con un duetto tra Noa e una fanciulla palestinese.

Sono alquanto perplesso anche dal tizio della Bulgaria, un po' perché pare Scialpi e un po' perché indossa una cotta di maglia.

I miei favoriti sono questi, i finlandesi Waldo's People; la loro Lose control fa un sacco 1997 ma potrebbe anche vincere:

Per finire, il gruppo della Bosnia-Herzegovina. Si vestono come i Coldplay e la canzone mi suona enormemente familiare:

Ah, questa è la canzone della Georgia, espulsa in quanto prende in giro Vladimir Putin (che, dal punto di vista georgiano, mi pare anche comprensibile ma che poco si addice allo spirito dell'Eurofestival.. )
19 febbraio 2009
this is a song about boys and girls
Ed ecco l'esibizione dei Pet Shop Boys ai Brits. Picchi della cosa: la base di Paninaro sotto Go west, il nuovo singolo Love etc. , l'arrivo di Lady GaGa e Brandon Flowers che canta It's a sin come fosse la storia della sua vita:
21 gennaio 2009
SOCIETA'
cose
Qua spiegano come fare origami di Guerre Stellari.

Tutti parlano bene di I love Philipp Morris, che non credo abbia a che fare con le sigarette.

Restando in tema, anziché tentarne l'ermenuetica, non sarebbe meglio ignorare uno che si chiama 'Povia'?

Il duetto del secolo potrebbe essere quello tra i Killers e i Pet Shop Boys.

E' iniziata la seconda stagione di Flight of the conchords (ne parlavamo qua).

Pare ci sia stata un sacco di gente al giuramento di Obama:


5 gennaio 2009
musica
cheremone's 2008 top 40 - 4
(penultima parte del meglio del 2008: le posizioni 40-32, 31-24 e 23-15)

14 / The Verve; Love is noise: se non fosse per i fastidiosi oooh oooh sarebbe ben più alta in classifica. Qui il video.

13 / Kylie Minogue; The one: l'album X alla fine si è rivelato un disastro ma, in un mondo ideale, The one sarebbe stato il primo singolo e le cose sarebbero andate diversamente:

12 / The Killers; Human: puro genio. Si può sentire qui.

11 / Sugababes; Denial: il nuovo album è un po' deludente, ma l'ultimo singolo dal disco precedente è splendido:

10 / Amy MacDonald; This is the life: una giovane cantante scozzese ed una drammatica canzone per chi, come me, quando sente le canzoni, pensa che quella sia la vita:

9 / Mark Ronson; Just: il produttore di maggior successo dell'anno. Qui c'è la sua versione di Just dei Radiohead.

8 / Mika; Happy ending: sebbene tecnicamente nel 2008 non abbia fatto nulla, il suo album Life in cartoon motion è rimasto a lungo nello stereo. Qui il video dell'ultimo singolo.

7 / Girls Aloud; The loving kind: il 2008 per me è stato l'anno in cui ho finalmente capito le Girls Aloud:

6 / Katy Perry; Hot 'n' cold: I kissed a girl mi aveva più o meno lasciato indifferente ma questa canzone, scritta da Max Martin, è altra cosa...
22 novembre 2008
musica
coming up
Madonna; Miles away: e finalmente esce come singolo la più bella canzone di Hard candy. Ah, pare che per le spese del divorzio Madonna abbia bisogno di contanti e infatti si è messa a fare una pubblicità per Luis Vuitton.
 
T. I. feat. Rihanna; Live your life: una cosa che campiona Dragostea din tei degli O-Zone non poteva, ovviamente, lasciarmi indifferente. Peccato, perché poteva venire meglio.

Coldplay; Prospekts march: continua la fase di iperattività dei Coldplay, con un nuovo ep che comprende, tra le altre cose, la versione di Lost con Jay-z un remix di Lovers in Japan e qualche inedito.

The Killers; Day & age: terzo album dei Killers. A me pare epico, ma sono solo al terzo ascolto.
2 novembre 2008
SOCIETA'
cose
Su quanto successo mercoledì a piazza Navona, questa mi pare la sintesi migliore. Da leggere anche questo. E domani, finalmente, torno a scuola.

E dov'è il Ministro Gelmini?

John McCain è andato al Saturday Night Live. Qua i filmati. E qui c'è tutta la campagna elettorale in poco più di un minuto. Si vota martedì.

Cominciano ad affiorare dei remix di Human dei Killers. Qui quello di Armin Van Buuren.
4 ottobre 2008
musica
coming up

The Killers; Human: è prodotto da Stuart Price, e si sente. Il testo èil consueto nonsense (con in più la perplessità se dica 'dancer' o'denser') che adoro da sempre. L'album Day & age (a novembre!) èufficialmente il più atteso del 2008.

Antony & The Johnsons; Another World: il loro nuovo album arriverà agennaio, intanto c'è un ep, splendido come sempre. Qui un'anteprima.

SugababesGirls: e per la prima volta, il primo singolo da un loro album non èincredibilmente perfetto. Peccato.

AndrewLloyd Webber; 60: il signore dei musical compie sessant'anni e questo triplo (!) album lo celebra. Notevole.

2 agosto 2008
SOCIETA'
cose
Puntuale come il dibattito sulle 'case chiuse', c'è un editoriale su quanto sia inutile l'esame di stato alla fine delle superiori; tra i tanti motivi addotti, Salvati dice anche che 'tutti sanno' che Presidente e professori esterni normalmente provengono da scuole vicine a quella in cui si svolge l'esame, e dunque da contesti socio- culturali analoghi. Ciò è falso, visto che chi insegna in una scuola x non può, di norma, essere commissario esterno nello stesso distretto scolastico. Sarebbe carino che le critiche (anche condivisibili, eh) avessero fondamento, no? E' meglio (malgrado il titolo) quest'altro editoriale, di Scurati.

Pare ci sia lo 0.48% di possibilità che tra Obama e McCain finisca pari (non 'pari', proprio pari, 269 voti elettorali a 269).

I Killers hanno cominciato a cantare in giro nuove canzoni, come questa.

Ci sono due video per Viva la vida dei Coldplay; il più bello è questo, in cui rifanno Enjoy the silence dei Depeche Mode.
30 dicembre 2007
musica
il 2007 è stato l'anno in cui...
Gregory Lemarchal è morto e ha fatto la sua più bella canzone (De temps en temps)

la mia nuova boyband preferita sono stati i BeFour

i Backstreet Boys sono ri-ritornati

Shirley Bassey ha rifatto una canzone di Pink

i Pet Shop Boys hanno fatto She’s Madonna con Robbie Williams

London Calling dei Clash ha compiuto trent’anni

Patrick Fiori ha fatto una canzone che, se non ho capito male, parla di un menage a troi

Britney Spears ha perso ogni dignità

Rufus Wainwright ha perplesso Luca Sofri

le Spice Girls si sono riunite e tutti si sono resi conto di ricordare solo una loro canzone

il mondo ha scoperto i Gossip

io ho scoperto Dolly Parton

è uscito il primo album degli Enemy

i Manic Street Preachers sono tornati in grande forma

With every heartbeat di Robyn è stata una di quelle canzoni allegre che fanno piangere

i Foo Fighters hanno fatto un bell’album

Newtown Faulkner ha rifatto Teardrop dei Massive Attack

Kylie è tornata (alé)

gli Eagles sono tornati (bah)

i Linkin Park sono tornati (oh no)

ho scoperto che i Plain White T’s di Hey there Delilah sarebbero emo

i Killers sono stati meravigliosi

50 Cent ha cominciato a vendere un po’ meno dischi

gli americani hanno scoperto i Daft Punk (tramite Stronger di Kanye West)

le Sugababes sono di classe

è uscita Fluorescent adolescent degli Arctic Monkeys

la presenza di Jay-Z non ha rovinato Umbrella di Rihanna

Timbaland ha prodotto di tutto

Mika si è rivelato un genio

La canzone più bella dell’anno è stata Tears dry on their own di Amy Winehouse

(qui il riassunto del 2006)
8 dicembre 2007
musica
coming up
Newton Faulkner; Teardrop: la canzone dei Massive Attack, come non l’avete mai sentita.

Tokio Hotel; An deiner seite: mancava la ballatona? Eccola qua.

The Killers
; Don’t shoot me Santa: canzoncina nuova di zecca per Natale. Epica, come al solito

The Pogues & Kirsty McColl
; Fairytale of New York: ciclicamente ripubblicata, resta la più bella canzone di Natale della storia:

3 novembre 2007
musica
coming up
The Killers: Tranquilize: notevole accoppiata tra i Killers e una leggenda quale Lou Reed; il tutto deriva da un nuovo album che raccoglie rarità, remix e lati b.

McFly: Greatest hits: i più, fuori dall’Inghilterra, non sanno nemmeno chi siano o, al massimo, li considerano dei sub-Busted. Sono un po’ fatui, va detto, ma il nuovo singolo, The heart never lies, per quanto scopiazzi Chasing cars degli Snow Patrol, non è da ignorare. Qua il video.

Per finire, leggo qua che a febbraio tornano i leggendari B-52’s e per celebrare la cosa, ecco il video della classica Deadbeat club, che mi ricorda quando ero ggiovane:


13 ottobre 2007
musica
coming up
Mark Ronson feat. Amy Winehouse; Valerie: io pensavo fosse la canzone di Stevie Windwood a suo tempo campionata da Eric Prydz per Call on me, invece pare sia una cosa degli Zutons. Non male, comunque.

Mika; Happy ending: ennesimo singolo da Life in cartoon motion. Questa è quella che alla fine pare un ‘gospel’.

Craig David; Hot stuff: Grandioso ritorno, anche se la genialità della cosa è interamente legata al pesante campionamento di Let’s dance di David Bowie, va detto.

Subsonica; La Glaciazione: salutare ritorno all’elettronica dopo il non convincentissimo Terrestre. Il miglior gruppo italiano della storia, ovviamente.

Alison Moyet; The turn: è dai tempi degli Yazoo che io adoro la sua voce. Ogni tanto fa un nuovo disco, come questo. Qua c’è il nuovo singolo, One more time.
 
Paul Anka; Classic songs my way: nuovo album in cui Paul Anka riprende a modo suo (‘my way’) classici moderni (Mr. Brightside dei Killers! Ordinary world dei Duran Duran!) e meno moderni (My way, che d’altronde ha scritto lui, in duetto con – tenetevi forte – Bon Jovi).

AA. VV. ; Control – music from the motion picture: lo so che sembra che non parli d’altro (qui, qui e qui) ma mi è appena arrivata la colonna sonora del film Anton Corbijn su Ian Curtis. Il disco, notevole mais ça va sans dir, comprende tre strumentali dei New Order e qualche classico d’epoca (Iggy Pop, Roxy Music, Sex Pistols, Bowie, Kraftwerk, Velvet Underground), ma la cosa che spicca di più sono i Killers che rifanno Shadowplay dei Joy Division.

Carter USM; You fat bastard - the anthology: i Carter (USM starebbe per ‘unstoppable sex machine’, mi pare di ricordare) erano un duo inglese di un certo successo negli anni ’90, presto caduti nel dimenticatoio. Bisogna però dire che alcune cose, come The only living boy in New Cross ( che iniza con un grandioso ‘hello, good evening, welcome to nothing much’, qua sotto), sono dei classici.
6 ottobre 2007
musica
coming up

Pet Shop Boys;
Disco 4: di Integral si parlava qui, per il resto il quarto volume di questa serie ospita remix fatti dai PSB per gente come Madonna (Sorry) o i Killers (Read my mind), ma le più  grandi sorprese verranno dall’incontro con i Rammstein (Mein teil) o con Yoko Ono (Walking on thin ice, che pare essere la canzone sulla quale John Lennon stava lavorando prima di morire) . Si trova qua.

Foo Fighters; Echoes, silence, patience & grace: che dire? Li ho sempre trovati un po’ odiosi e sopravalutati  (secondo me non hanno mai fatto una grande canzone), ma questo nuovo album (il cui titolo, Echi, silenzio, pazienza & grazia, è oggettivamente bellissimo) non è niente male e in un paio di tracce (come Home) è pure notevole.

23 giugno 2007
musica
coming up
The Killers; For reasons unknown: quarto singolo da Sam’s town, un po’ inutile. Curioso il video.

Beastie Boys; The mix up: contrariamente a quanto può far pensare il titolo, questo non è un album di remix, ma, pare, un disco chill-out. Sinceramente, non so se esserne sollevato o preoccupato

Sinead O’Connor; Theology: dopo la discutibile fase reggae, ora la cantante irlandese si dà al misticismo, riprendendo, tra le altre cose, I don’t know how to love him (da Jesus Christ Superstar) e Rivers of Babylon dei, er, Boney M. I risultati sono altalenanti, direi.

Artisti Vari; Instant karma: the Amnesty International campaign to save Darfur: ehi! I Green Day rifanno Working class hero di John Lennon! Avri Lavigne canta Imagine! Ora si che il mondo aprirà gli occhi! Spero serva, ma ne dubito.

Shirley Bassey; Get the party started: una vera signora della musica torna con un nuovo disco in cui, tra le altre cose, canta I will survive come nessuno l’ha mai cantata prima e, sì, c’è anche la sua versione di Get the party started di Pink, apparsa a suo tempo in una pubblicità.

21 maggio 2007
musica
new order - true faith (1987)
Chi sono questi : più o meno quello che rimase dei Joy Division (il miglior gruppo rock inglese. Punto. ), dopo il suicidio del loro cantante, Ian Curtis . Era il 1980 e i tre rimasti, come la celebre fenicie che rinasce dalle ceneri, non misero la chitarra al chiodo, ci aggiunsero parecchie tastiere ed iniziarono un avventura che, tra alti e bassi, dura ancora. Da allora i New Order hanno scritto pagine memorabili, reinventando la musica dance ( Blue monday ), portandola a Ibiza e sopravvivendo (l’album Tecnique ), scrivendo l’unica bella canzone che parla di calcio ( World in motion ), inventando gli anni ’90 ( Regret ), facendo comunque le rock star ( Get ready ), onorando i Kraftwerk e tornando alle origini ( Krafty e Waiting for the sirens’ call ) e così via. Hanno anche trovato il tempo di seguire progetti paralleli: il bassista Peter Hook ha fatto due dischi con un amico suo, a nome Monaco ; Stephen Morris e moglie hanno fatto gli Other Two ; il cantante, Bernard Sumner , ha fatto gli Electronic con Johnny Marr degli Smiths , perché i geni lavorano spesso insieme (e infatti con loro hanno collaborato anche i Pet Shop Boys ). Ora si sono sciolti e non so se preoccuparmi per davvero, visto che l’hanno fatto altre volte. E infatti ora c’è una smentita

La musica : tanto per cominciare, alla produzione c’è Stephen Hague , e si sente. Poi c’è una meravigliosa batteria, poi le tastiere, poi la chitarra. Quando, dopo 35 secondi, comincia il cantato, si è già altrove . Nessuno canta come Bernard Sumner

Le parole : Come spesso accade per i New Order , il titolo non appare nel testo del brano, ma di suo è già alquanto significativo. Vera fede in cosa , esattamente? E come spesso accade per i New Order , il testo può essere inteso come una cosa priva di senso o come qualcosa di talmente profondo da sfuggire alla comprensione delle mere menti mortali. La prima strofa già è meravigliosa: Mi sento così straordinario / qualcosa si è impossessato di me / ho l’impressione di muovermi / un improvviso senso di libertà . Il ritornello, poi, con ‘ l’infanzia che ho perso / sostituita dalla paura ’, è una cosa che, se la si sente a 15 anni, non si scorda. Poi parla anche di droga e del fatto che uno si aspetta di trovare la luce nell’ombra. Geni.

Cheremone’s corner : erano i tempi di Deejay Television , ricordo chiaramente la prima volta che vidi il video (spettacolare), in montagna, quando andai per la prima volta in vacanza da solo (avevo 15 anni e parecchia confusione in testa). A Deejay Television , insomma, facevano una rubrica, si chiamava ‘ story ’, in cui mettevano come sottotitolo la traduzione delle canzoni che passavano (l’altra rubrica, ‘ sing a song ’, metteva il testo originale, tipo karaoke ) e per la prima volta capii che le canzoni dicevano qualcosa. Dentro True faith c’era tutto (vedi sopra). Sarò empio, adolescenziale o semplicemente stupido, ma appena partono le prime note mi faccio il segno della croce.

Pregnanza socio-culturale : Elevata, direi. L’influenza dei New Order su tutto è innegabile (i Killers si chiamano così perché un gruppo con tale nome appare nel video di Crystal !), quanto a True faith per se , beh, se un gruppo ha la chitarra e la tastiera, True faith è presente da qualche parte

La si trova qui : True faith non è mai apparsa su album; si trova comunque nella loro più recente raccolta, Singles .

13 maggio 2007
musica
coming up
    Prima di cominciare, un paio di notizie divertenti sugli Evanescence: pare che Amy Lee (la cantante) sia così insopportabile che tutti gli altri membri lasciano il gruppo; d’altro canto, pare che lei si sia sposata con il suo terapista. Altra cosa carina è che uno sponsor si è ritirato dal tour di Gwen Stefani. Perché? Beh, sembra sia infastidito dal coinvolgimento di Akon nello ‘spettacolo’. Ecco invece cosa esce in questi giorni:

Booty Luv; Shine: vecchia canzone di Luther Vandross, ripresa da queste due fanciulle inglesi. Definita ‘amazing’ da PopJustice.

BWO; Chariots of fire: i sempre gradevoli BWO pubblicano ora in Inghilterra Chariots of fire, ma in Svezia è imminente l’uscita di Save my pride... questa cosa delle uscite diverse nei vari paesi rende le cose sempre più complicate...

Maroon 5; Makes me wonder: non ci sono parole per dire quanto questa ‘cosa’ sia sbagliata.

Snow Patrol; Signal fire: la colonna sonora di Spiderman 3 comprende un inedito dei Killers (Move away) e pure questa nuova canzone degli Snow Patrol, che ormai cercano disperatamente di rifare Chasing Cars ad ogni uscita...

Linkin Park; Minutes to midnight: risibile nuovo album di un gruppo il cui cantante si chiama ‘Chester

Tiga; You gonna want me: non è chiaro perché, ma solo ora si affacciano sul mercato dei remix dellla collaborazione fra Tiga e Jack degli Scissor Sisters... qua il video

Mutya Buena; Real girl: prima un gradevole duetto con George Michael (This is not real love), poi la collaborazione con i Groove Armada (Song 4 Mutya), ora questa Real girl che, malgrado campioni l’insopportabile Lenny Kravitz (!), è fantastica... c’è chiaramente vita oltre le Sugababes...

Rufus Wainwright; Release the stars: Dopo un po’ di album osannati dalla critica ma misconosciuti dal pubblico (quello che ascolta i Maroon 5 e i Linkin Park, tanto per ricordare cosa si intende per ‘pubblico’ nel mondo), lo chansonnier canadese ha deciso di fare un disco ‘commerciale’. Malgrado questo, è un capolavoro. Tanto per dare un’idea della cosa, qui sotto c’è Rufus che canta Casanova in hell coi Pet Shop Boys (Neil Tennant è tipo produttore di Release the stars)

9 dicembre 2006
musica
coming up

Crazy Frog, Last Christmas: Nel caso qualcuno avesse mai trovato divertente questa trovata della rana psicopatica (nessuno abbastanza intelligente da essere in grado di allacciarsi le scarpe, mi auguro), ora dovrebbe davvero ammettere l'errore, no? O dovremmo permettere questa abominevole vergogna sacrilega, nella quale Last Christmas degli Wham, dico, Last Christmas, viene così massacrata?


Eminem; You don't know: Era meglio se si ritirava. O se uccide Crazy Frog a colpi di sega elettrica, per lo meno. 


The Killers; A great big slead: E già. E' il singolo natalizio dei Killers. Meraviglioso. E fa anche parte della campagna (Red) per combattere la diffusione dell'AIDS in Africa. Qui il video


BWO; Chariots of fire: uno dei grandi problemi del mondo è che non si presta sufficiente attenzione al pop scandinavo. Prendete il caso dei Bodies Without Organs (da qualche tempo semplicemnte BWO), di cui, giova ricordaesene, sono il first fan in Italy®. Hanno appena pubblicato un nuovo singolo (Chariots of fire, il quarto estratto da Halcyon days) il cui video, stando a chi ne sa di più di noi, è "quite good".

sfoglia
  
Rubriche
Link
Cerca
Feed
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.
Curiosità
blog letto 1 volte