.
Annunci online

cheremone
gaze at the moon until I lose my senses

NEW!!! 

Pet Shop Boys together Mylène Farmer oui mais... non Glee Cast teenage dream Lady Gaga born this way Subsonica il diluvio The Wanted gold forever The Sound Of Arrows nova Eric Saade popular Lady Gaga judas Depeche Mode personal jesus (the stargate mix) Example changed the way you kiss me

 
 

Locations of visitors to this page

c i n q u e l i b r i
Georges Simenon maigret e il ladro indolente Charles Baudelaire saggi sulla letteratura Georges Buby e Michelle Perrot storia delle donne - l'ottocento Guido Gozzano
i colloqui Achille Campanile manuale di conversazione

c i n q u e c a n z o n i
Bananarama careless whisper Manic Street Preachers hazelton avenue Eddy Grant
 I don't wanna dance Groove Armda tuning in Pussycat Dolls whatcha think about that

d v d
dexter season 3 queer as folk season 3 family ties season 3 the simpsons season 13 friday the 13th jason x south park season 2 lie to me season 2 kyle xy season 4 star trek the motion picture hung season 1 glee season 1 earth: final conflict season 2 lost season 6 fringe season 2 24 season 8 coupling season 1 gregor jordan the informers nip/tuck season 6 misfits season 1 v season 1 true blood season 2 curb your enthusiasm season 2 californication season 3 the big bang theory season 1 skins season 5 dynasty season 1 lazzaretti/santolini domani torno a casa pier paolo pasolini salò seinfeld season 1 woody allen incontrerai l'uomo dei tuoi sogni spartacus season 1 the walking dead season 1 bones season 1 faenza/macelloni silvio forever

canzoni che dicono qualcosa
001 / The Smiths
panic
002 / Fiamma Fumana bella ciao 003 / Depeche Mode personal jesus 004 / New Order true faith 005 / The Cure killing an arab  006 / Johnny Cash san quentin 007 / Edith Piaf non, je ne regrette rien 008 / The Clash london calling 009 / Shirley Bassey climb ev'ry mountain 010 / Dusty Springfield I close my eyes and count to ten 011 / Blondie atomic 012 / human league don't you want me 013 / Pet Shop Boys integral 014 / Joy Division love will tear us apart 015 / The Pogues & Kirsty McColl fairytale of new york 016 / Saez jeune et con 017 / Soft Cell say hello wave goodbye

8 giugno 2010
musica
boyband 84

Nel lontano 1998, il mondo scoprì i Vengaboys, un quartetto olandese (due fanciulle e due fanciulli – quello vestito da marinaretto tendeva a cambiare ogni 2-3 mesi), grazie ad una fastidiosa canzoncina che temo alludesse all'atto sessuale (Up & down). A partire però dalla successiva We like to party, toccarono vette notevoli (sottolineo l'immortale distico “New York and San Francisco / An intercity disco ”):

Dopo altre velate allusioni sessuali (Boom boom boom boom) e dopo la chiara definizione del look à la Village People dei maschietti, raggiunsero la piena maturità artistica (come i Beatles, fecero un cartone animato) con We're going to Ibiza:

Arrivararono persino ad un secondo album, con momenti gloriosi (Kiss me when the sun don't shine) uniti ad altri un po' imbarazzanti (Uncle John from Jamaica), per poi sparire nel nulla.

E ora, 2010, sono tornati (manca però il cowboy, che forse fa ancora l'assistente di volo per la Ryanair). Qui c'è il video di Rocket to Uranus, che, malgrado Perez Hilton e un sempre meraviglioso Pete Burns, resta, come dire, demodé. Peccato...

20 settembre 2009
musica
la crisi, signora mia, la crisi!
Mi immagino la scena alla EMI; chiamiamoli Discografico 1 (D1) e Discografico 2 (D2)

D1: Allora, com'è andata la ripubblicazione del catalogo dei Beatles su CD rimasterizzati?

D2: Insomma...

D1: Come 'insomma'??? Era solo l'ottava riedizione dal 1970!

D2: E' che la gente se li era già comprati su cd nel 1987...

D1: Ma ora sono RIMASTERIZZATI!

D2: Lo so, lo so... e pensa che c'erano cascati con Anthology, a metà degli anni '90...

D1: E si erano pure comprati in massa quell'antologia, 1...

D2: Mi sa che tutti quelli interessati alle canzoni dei Beatles le hanno già...

D1: Beh, per lo meno al #1 vi sarà stato qualcuno di ggiovane, di trendy...

D2: Oddio... Vera Lynn...

D1: VERA LYNN????? Ma ha 92 anni! Non incide nulla dal 1970! Era già VECCHIA ai tempi dei Beatles!

D2: Beh, ma noi siamo entrati con Sgt. Pepper's al#5...

D1: E la settimana dopo? E' sceso al #6?

D2: Er... al #15...ma Help! È al #39!!!

D1: Oh c***o! Per fortuna abbiamo Robbie Williams!

D2: Mi sa che non hai sentito Bodies...

D1: Certo che no! Non ascolto Robbie Williams da quella cosa anni '50 in poi! Ma alla gente piace, no?

D2: 'Piace' è un po' un'esagerazione... diciamo che la gente si aspetta che all'improvvisio diventi Angels e quando la canzone è finita si è dimenticata come faceva... diciamo che non fa sanguinare le orecchie, ecco...

D1: Diamine, dobbiamo trovare qualcosa per il mercato autunnale, sennò qua ci licenziano...

D2: Dobbiamo trovare qualche artista di cui sfruttare il catalogo...

D1: Ecco! Che ne dici dei Queen???

D2: I Queen? Ma abbiamo già fatto un Greatest hits II...

D1: I Queen! I Queen!

D2: E un Greatest hits III...

D1: I Queen! I Queen!

D2: E poi abbiamo pubblicato il cofanetto Greatest hits I, II & III...

D1: I Queen! I Queen!

D2: E quando il pubblico pensava che fossero un gruppo techno, abbiamo pubblicato l'antologia Queen rocks...

D1: I Queen! I Queen!

D2: Ma abbiamo pure ripubblicato tutti i singoli in un box set!

D1: I Queen! I Queen!

D2: Abbiamo anche trovato un sostituto per Freddie Mercury ma la cosa non ha funzionato, mi pare...

D1: I Queen! I Queen!

D2: Ma abbiamo già fatto l'album postumo!

D1: I Queen! I Queen!

D2: Ma non abbiamo inediti...

D1: I Queen! I Queen!

D2: Mi hai quasi convinto...

D1: Ecco, vedo che cominci a ragionare...

D2: Potremmo fare il 'meglio del meglio'...

D1: Bravo! E magari dargli un titolo accattivante...

D2: Greatestest hits non mi convincia...

D1: Ci vuole qualcosa come DEFINITIVEULTIMATEGREATEST....

D2: Ci sono! Absolute greatest!

D1: Ma sembra una vodka!

D2: Meglio! E dentro ci mettiamo le 20 canzoni che già tutti hanno! Bohemian Rapsody! We are the champions! Ah, anche Radio ga ga, per intercettare il pubblico di Lady GaGa!

D1: E magari chiediamo a Brian May di farci un commento audio...

D2: Sì, tanto per soldi fa tutto... magari facciamo anche delle confezioni pretenziose e costose...

D1: Grandioso! E anche per quest'anno ci siamo tenuti il lavoro!

7 settembre 2009
musica
oasisend.
Che gli Oasis litighino fra di loro non è una novità (sono 18 anni che non fanno altro), ma, se stavolta è vero, si sono sciolti (e l'idea di continuare col solo Liam è risibile) e sul serio. Indi, è il momento di ricordarli com'erano, con le loro 10 migliori canzoni, in ordine strettamente alfabetico (la cosa è un po' forzata, perché, ammettiamolo, hanno fatto solo de GRANDI album):

1 Acquiesce è un po' vecchiotta, viene dal tempo in cui i lati b degli Oasis erano quasi meglio dei lati a (Some might say, in questo caso). E' forse la canzone che più di ogni altra descrive il rapporto fra i due fratelli (Because we need each other / We believe in one another):

2 Champagne supernova resta epica, e ossimorica (Slowly walking down the hall / Faster than a cannonball).

3 Una delle mie preferite è Don't look back in anger, in primis perché le prime note sono uguali a Imagine di John Lennon e poi perché è la canzone in cui dicono di non mettere la tua nelle mani dei cantanti, che tanto la getteranno via. Profetica.

4 Live forever non necessita di introduzioni:

5 Songbird sta qui a dimostrare che, volendo, anche Liam sa scrivere una canzone (una sola, eh)


6 Stop Crying Your Heart Out (da Heaten Chemistry) ha fatto conoscere gli Oasis alla seconda generazione di fan (i ggiovani di oggi, che essenzialmente conoscono questa e poco altro)

7 Sempre dal singolo Some might say, viene Talk tonight. Immacolata:

8 The importance of being idle (dal penultimo album, Don't believe the truth) sembrava segnalare che avevano ancora qualcosa da dire...


9 Se dovessi indicare il preciso momento in cui gli Oasis passarono da 'interessanti' a 'perfetti', la scelta cadrebbe su Whatever, che contiene TUTTO: i violini, l'esuberanza e la strafottenza di chi ha tutta la vita davanti, la sintonia di questi cinque ragazzi, la voglia di conquistare il mondo, il senso della vita, l'intero catalogo dei Beatles condensato in una canzone, il look che fa tanto 1994.

10 Si chiude, per forza, con Wonderwall.

Mi sa che l'epitaffio suona qualcosa come “I was looking for some action / But all I found was cigarettes and alcohol”...


1 settembre 2009
letteratura
success has made a failure of our home


E' un po' difficile catalogare Outliers di Malcolm Gladwell, diciamo che cerca di spiegare che il 'successo' deriva da un inseme alquanto intricato di fattori, che il 'genio' non nasce mai per caso e che, più che il dna, quello che conta è quello che ci sta intorno.

La cosa intrigante è che, per spiegarlo, Gladwell passa dai Beatles che suonano ad Amburgo alle squadre canadesi di hockey, dalle discussioni dei piloti di linea sudcoreani ad una delle poche scuole del Bronx che funzionano bene.

E questo lo scrivo poche ore prima delle convocazioni per le supplenze annuali, in cui il 'successo professionale' non dipende dalla laurea o dai titoli, dalla capacità o meno di insegnare, dalla voglia di farlo bene o meno: dipende dalla possibilità che qualcuno davanti a me in graduatoria si dimentichi di venire alle convocazioni.

In tal caso, potrei avere una supplenza annuale in una scuola, sita da un minimo di 6.5 km da casa a, e sarebbero le prospettive più 'divertenti', un massimo di 79.1 km (!) (sì, ho passato la serata su google maps ed ora non chiamo più le scuole con il loro nome, ma con la loro distanza in chilometri: il preside di 32.6 è gentilissimo, la segretaria di 49.9 mi odia eccetera).

Per aspera ad astra, si dice.
18 novembre 2006
musica
coming up

Innanzitutto, la cosa dei Duran Duran che fanno una canzone con Justin Timberlake pare vera


Andando oltre, ecco le novità della settimana:


Emma Bunton, Downtown: lei è ormai l'unica Spice Girl ancora presentabile. La canzone è il capolavoro di Petula Clark (correva il 1964), recentemente usata nella prima puntata della terza stagione di Lost. Il tutto viene pubblicato per beneficienza. Non può fallire.


Faithless, Bombs: ritornano in grandissima forma. Qui si può scaricare, gratis e legalmente, un remix del primo singolo da To all new arrivals. Notevole.


Red Hot Chili Peppers, Snow: è quasi Natale e pubblicate una canzone che si chiama 'neve' e che verosimilmente parla di cocaina. Andate via, per favore. E non tornate mai più.


Take That, Patience: indicare l'esatto momento in cui i TT hanno smesso di essere presentabili è stato quando hanno pubblicato Sure. Era tipo il 1994. Questa canzone, per quanto ascoltabile, resta 


The Beatles, Love: il nuovo 'progetto', approvato dai Beatles superstiti e dalle vedove dei defunti, affidato allo storico produttore George Martin e, non si sa perché a suo figlio, è alla base di uno 'spettacolo' del Cirque du Soleil in scena a Las Vegas. Avete paura? Fate bene...


Oasis, Stop the clocks: Uscendo la stessa settimana dei Beatles, realizzano un loro sogno. Secondo Luca Sofri, queste sono le loro canzoni essenziali: Live forever, Don't look back in anger, Wonderwall, Stand by me, Stop crying your heart out, Little by little, Who put the weight of the world on my shoulders e Let there be love. Solo tre sono presenti in questa raccolta.


U2, 18 singlescontinuiamo con le antologie inutili. Ci sono già due raccolte da avere (una dal 1980 al 1990 e una dal 1990 al 2000). Qui si aggiunge poco, e vogliamo ricordare che la loro ultima grande canzone è del 1991 o continuiamo a illuderci che ci sia qualcosa oltre all'ego di Bono?


Westlife, The love album. La cover di Nothing's gonna change my love for you di Glenn Medeiros non è compresa nell'album ma è solo  sul singolo The rose, mentre quella di Total eclipse of the heart di Bonnie Tyler sì. C'è qualcosa di perverso nell'esserne incuriositi?

sfoglia
  
Rubriche
Link
Cerca
Feed
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.
Curiosità
blog letto 1 volte