.
Annunci online

cheremone
gaze at the moon until I lose my senses

NEW!!! 

Pet Shop Boys together Mylène Farmer oui mais... non Glee Cast teenage dream Lady Gaga born this way Subsonica il diluvio The Wanted gold forever The Sound Of Arrows nova Eric Saade popular Lady Gaga judas Depeche Mode personal jesus (the stargate mix) Example changed the way you kiss me

 
 

Locations of visitors to this page

c i n q u e l i b r i
Georges Simenon maigret e il ladro indolente Charles Baudelaire saggi sulla letteratura Georges Buby e Michelle Perrot storia delle donne - l'ottocento Guido Gozzano
i colloqui Achille Campanile manuale di conversazione

c i n q u e c a n z o n i
Bananarama careless whisper Manic Street Preachers hazelton avenue Eddy Grant
 I don't wanna dance Groove Armda tuning in Pussycat Dolls whatcha think about that

d v d
dexter season 3 queer as folk season 3 family ties season 3 the simpsons season 13 friday the 13th jason x south park season 2 lie to me season 2 kyle xy season 4 star trek the motion picture hung season 1 glee season 1 earth: final conflict season 2 lost season 6 fringe season 2 24 season 8 coupling season 1 gregor jordan the informers nip/tuck season 6 misfits season 1 v season 1 true blood season 2 curb your enthusiasm season 2 californication season 3 the big bang theory season 1 skins season 5 dynasty season 1 lazzaretti/santolini domani torno a casa pier paolo pasolini salò seinfeld season 1 woody allen incontrerai l'uomo dei tuoi sogni spartacus season 1 the walking dead season 1 bones season 1 faenza/macelloni silvio forever

canzoni che dicono qualcosa
001 / The Smiths
panic
002 / Fiamma Fumana bella ciao 003 / Depeche Mode personal jesus 004 / New Order true faith 005 / The Cure killing an arab  006 / Johnny Cash san quentin 007 / Edith Piaf non, je ne regrette rien 008 / The Clash london calling 009 / Shirley Bassey climb ev'ry mountain 010 / Dusty Springfield I close my eyes and count to ten 011 / Blondie atomic 012 / human league don't you want me 013 / Pet Shop Boys integral 014 / Joy Division love will tear us apart 015 / The Pogues & Kirsty McColl fairytale of new york 016 / Saez jeune et con 017 / Soft Cell say hello wave goodbye

12 gennaio 2011
televisione
e poi ha fatto glee

Duole dirlo ma, giunto alla quinta stagione, Nip/Tuck, malgrado la nuova ambientazione losangelina (ma tanto è quasi tutto girato in interni), sta cominciando a diventare come i Simpsons, una cosa cioè che si guarda solo per ricordare com'era. Ci sono, va riconosciuto, alcune idee notevoli (l'autoparodia di Hearts 'n' Scalpels, la puntata girata come fosse un 'reality show') e seguire i nostri eroi nel baratro di autodistruzione in cui si gettano da soli in ogni stagione ha sempre i suoi momenti piacevoli, ma la ripetizione e l'autoreferenzialità cominciano a diventare un po' pesanti...
5 maggio 2010
SOCIETA'
cose

A furia di guardare i corrispondenti della Rai da Londra, uno crederebbe che l'Inghilterra dorme.

Pare che la questione Berlusconi-Fini sia tutta questione di note.

In una stagione alquanto moscetta, i Simpsons hanno avuto un colpo di genio, e hanno rifatto Tik tok di Ke$ha (speriamo che il link duri). Su corriere.it pensano che sia 'la prima volta che cambia in vent'anni' (e le puntate di Halloween?) e non sembrano rendersi conto che il tutto è dovuto a una scelta della Fox di dedicare una settimana di programmazione alla musica.

Lettura doverosa: Gus Van Sant ha intervistato Madonna.

Torno sul povero Justin Bieber, per sottolineare un altro problema: per fargli fare la 'star' lo devono aver tolto da scuola quand'aveva quattro anni, e oggi non sa il significato della parola 'tedesco'. Mi viene da piangere.

2 maggio 2010
letteratura
history vs truth

In uno storico episodio dei Simpsons, si scopre che Bart ha un gemello cattivo, il mitico Hugo, che vive nella soffitta di casa e che viene nutrito di teste di pesce; alla fine dell'episodio, salta fuori che Hugo era quello buono e Bart quello cattivo.

L'episodio dei Simpsons è la prima cosa che mi è venuta in mente leggendo il nuovo romanzo di Philip Pullman, The good man Jesus and the scoundrel Christ, in cui salta fuori che Maria partorì due gemelli, Gesù e Cristo (giuro) e che sin dall'inizio i due non andavano molto d'accordo. Per il resto, con qualche scopiazzamento dai vangeli aprocrifi e con un tocco di gnosi che non guasta mai, il romanzo ripercorre la vulgata cristiana, rileggendo gli episodi più noti in modo assai intelligente (il presupposto di base è che Cristo, una sorta di protoevangelista, adatti a suoi fini quanto Gesù fa o dice) fino al colpo di scena finale, che innervosirà i fondamentalisti (ma mi pare si sia lontani dal clamore suscitato a suo tempo da L'ultima tentazione di Cristo di Scorsese).

Non è comunque il testo più innovativo mai scritto (vanno citati per lo meno Saramago e Mailer), ma alcune pagine (la 'versione originale' della parabola delle vergini sagge e la preghiera di Gesù ai Getsemani, come minimo) meritano attenzione.

23 marzo 2010
letteratura
bulimia intertestuale


Di tutti i saggi sui Simpsons (tipo questo) il recente Watching with the Simpsons di Jonathan Gray (chiaramente una testi di laurea in, orrore, scienze della comunicazione) pecca davvero troppo di autoreferenzialità e di paroloni complicati e alla fine si resta con l'impressione che neanche l'autore sapesse bene cosa volesse dimostrare. Peccato, perché lo spunto iniziale (l'intertestualità dei Simpsons con il resto dell'universo postmoderno) era intrigante...

14 marzo 2010
televisione
television rules the nation


Leggere Leaving Springfield, una non recentissima antologia di saggi sui Simpsons, è un po' come sentire Lisa analizzare la propria famiglia: "le incoerenze di Homer rivelano che il primato della mascolinità bianca è esclusivamente performativo - qualcosa cioè che non è né istituzionale né biologico ma che può essere essere impersonato o anche, nel caso di Homer, malimpersonato".

Chiaramente, non è solo un cartone animato.
10 novembre 2007
letteratura
americana


E’ morto (leggo qui, dove traducono, tagliano e incollano – ah, la professionalità – da qui), il monumentale Norman Mailer, autore de Il nudo e il morto (grande, grande romanzo) e di un notevole Vangelo secondo il figlio.

Per me resta fondamentale il fatto che da una puntata dei Simpsons si scopre che è stato l’autore della ‘novelizzazione’ di ‘Grattachecca e Fighetto – Il film’.
sfoglia
  
Rubriche
Link
Cerca
Feed
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.
Curiosità
blog letto 1 volte