.
Annunci online

cheremone
gaze at the moon until I lose my senses

NEW!!! 

Pet Shop Boys together Mylène Farmer oui mais... non Glee Cast teenage dream Lady Gaga born this way Subsonica il diluvio The Wanted gold forever The Sound Of Arrows nova Eric Saade popular Lady Gaga judas Depeche Mode personal jesus (the stargate mix) Example changed the way you kiss me

 
 

Locations of visitors to this page

c i n q u e l i b r i
Georges Simenon maigret e il ladro indolente Charles Baudelaire saggi sulla letteratura Georges Buby e Michelle Perrot storia delle donne - l'ottocento Guido Gozzano
i colloqui Achille Campanile manuale di conversazione

c i n q u e c a n z o n i
Bananarama careless whisper Manic Street Preachers hazelton avenue Eddy Grant
 I don't wanna dance Groove Armda tuning in Pussycat Dolls whatcha think about that

d v d
dexter season 3 queer as folk season 3 family ties season 3 the simpsons season 13 friday the 13th jason x south park season 2 lie to me season 2 kyle xy season 4 star trek the motion picture hung season 1 glee season 1 earth: final conflict season 2 lost season 6 fringe season 2 24 season 8 coupling season 1 gregor jordan the informers nip/tuck season 6 misfits season 1 v season 1 true blood season 2 curb your enthusiasm season 2 californication season 3 the big bang theory season 1 skins season 5 dynasty season 1 lazzaretti/santolini domani torno a casa pier paolo pasolini salò seinfeld season 1 woody allen incontrerai l'uomo dei tuoi sogni spartacus season 1 the walking dead season 1 bones season 1 faenza/macelloni silvio forever

canzoni che dicono qualcosa
001 / The Smiths
panic
002 / Fiamma Fumana bella ciao 003 / Depeche Mode personal jesus 004 / New Order true faith 005 / The Cure killing an arab  006 / Johnny Cash san quentin 007 / Edith Piaf non, je ne regrette rien 008 / The Clash london calling 009 / Shirley Bassey climb ev'ry mountain 010 / Dusty Springfield I close my eyes and count to ten 011 / Blondie atomic 012 / human league don't you want me 013 / Pet Shop Boys integral 014 / Joy Division love will tear us apart 015 / The Pogues & Kirsty McColl fairytale of new york 016 / Saez jeune et con 017 / Soft Cell say hello wave goodbye

6 novembre 2010
letteratura
they cling to guns and religion

La mezza catastrofe democratica (camera persa, senato mantenuto di poco) della settimana scorsa  negli Stati Uniti potrebbe essere spiegata razionalmente come conseguenza di una situazione economica in cui la Casa Bianca è parsa poco reattiva (c'è un indice di disoccupazione analogo a quello italiano, solo che mentre da noi è così da 20 anni, lì sono tutti preoccupati); oppure, la si potrebbe spiegare come la conseguenza di un'ondata destrorsa dominata dai vari Sarah Palin, Sean Hannity e soprattutto il demoniaco Glenn Beck; a favore di questa tesi interviene un bel lavoro di Will Bunch, The backlash, che ha studiato negli ultimi due anni il populismo dei Tea Party, in mezzo a teorie complottistiche (la protezione civile statunitense sta preparando dei campi di concentramento per gli americani, ad esempio) e deliri neo-evangelici. Lettura illuminante. E inquietante.
9 febbraio 2010
letteratura
e bush sembra l'unico serio


Race of a lifetime (titolo inglese, negli USA si chiama Game Change) è probabilmente il libro definitivo sulle elezioni del 2008, ma potrebbe anche darsi, visto che le dichiarazioni raccolte sono in forma anonima, che sia tutto inventato.

In tal caso, è divertente vedere come John McCain sia un incosciente, John Edwards un essere ignobile, la moglie non l'eroina che si crede, Barack Obama una specie di dio in terra, Bill Clinton una mina vagante, Hillary Clinton una sorta di Medea pronta a tutto - davvero a tutto - pur di vincere, Joe Biden un tontolone e Sarah Palin una pazza per la quale dalle parti repubblicane si meditava davvero di chiamare uno psichiatra.

Nel caso sia tutto vero, viene da piangere.

E' comunque una lettura gradevolissima ed è pure scritto bene, non fosse per l'ignobile tendenza a creare neologismi tipo Hillaryland o McCainworld...
18 gennaio 2010
letteratura
tra idraulici e soccer moms


A un annetto abbondante dalla elezione di Barack Obama alla presidenza degli Stati Uniti, stanno cominciando a uscire un po' di libri sulla campagna elettorale (tipo questo, di prossima lettura). Il primo che ho letto è questo The audacity to win di David Plouffe, il capetto della campagna di Obama. E' una lettura interessante, perché è interessante rivedere i vari eventi della campagna (l'Iowa, le lacrime di Hillary, la scelta di Joe Biden, l'esordio di Sarah Palin, la disastrosa campagna di McCain, gli scandali veri e quelli presunti) dagli occhi di chi ci stava dentro. E' anche interessante vedere che quello che domina i vari DrudgeReport, FoxNews e simili conta poco, ma proprio poco.

Almeno spero.
3 ottobre 2008
politica estera
dizionario dei luoghi comuni
Ieri notte c'è stato il primo (ed unico) dibattito tra i candidati alla vicepresidenza, Joe Biden e Sarah Palin. Grazie a dio, Joe Biden non ha fatto nessuna delle infelici battute (razziste e/o sessiste) per cui è tragicamente noto, mentre Sarah Palin è stata raggelante, una via di mezzo fra una televendita di materassi ed una 'opinionista' della tv italiana.

Quando poi ha cominciato a fare l'occhiolino, mi sono sentito male:
29 settembre 2008
politica estera
anch'io ho un braccialetto
In attesa di quello tra Joe Biden e Sarah Palin (per prepararsi conviene guardare questo) del 2 notte, qui, condensato in un minuto, il primo dibattito Obama-McCain.
6 settembre 2008
SOCIETA'
cose
Per motivi a me ignoti, La stampa tira in ballo la parola 'unicorno' per parlare di uno stambecco che ha la particolarità di essere bianco, mentre ha, regolarmente, due corna. E non dico niente dell'insulso titolo dell'articolo.

Tornando alla convention repubblicana, è possibile che non sia venuto in mente a nessuno di dire a quel cafone di Levi (il fidanzato di Bristol, almeno lui ha un nome normale) che starsene tutto il tempo a masticare una gomma non è proprio una cosa elegantissima?

John McCain è rimasto molto colpito dal fatto che Sarah Palin abbia venduto su eBay l'aereo che il vecchio governatore si era comprato e che ne abbia tratto un profitto per le casse pubbliche. Beh, l'aereo fu davvero messo in vendita su eBay ma non se lo comprò nessuno, e fu poi venduto, tramite altri canali, a 600mila dollari in meno del prezzo originale.

Ancora su McCain, qui c'è una fantastica cosa sul suo discorso di giovedì: a che punto vi siete addormentati?

Confuso articolo del corriere, da   cui parrebbe che la nuova serie de I Griffin sarà diffusa su 'internet'. Ovviamente non è così, si tratta di un'altra serie dello stesso creatore, tanto per chiarire
29 agosto 2008
SOCIETA'
cose
Il Liechtenstein è l’ultimo paese in Europa ad avere un suo canale televisivo.

malvino è uno dei pochi a porsi una ragionevole domanda sul ‘caso Alitalia’.

Oh no, ritorna
la ‘polemica’ sull’inno.

Qualcuni spieghi a
corriere.it, che per giorni titolava ‘McCain ha scelto Romney’, che ‘McCain non ha scelto Romney’.

ps
Spieghiamogli anche che, contriaramente a quanto c'è scritto in prima pagina, la candidata non è 'ultracattolica'. Al massimo, sarà 'ultraprotestante'.

pps
E diciamogli che non è 'senatrice' dell'Alaska (come scritto oggi sempre in home page), ma 'governatrice', casomai.
sfoglia
  
Rubriche
Link
Cerca
Feed
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.
Curiosità
blog letto 1 volte