.
Annunci online

cheremone
gaze at the moon until I lose my senses

NEW!!! 

Pet Shop Boys together Mylène Farmer oui mais... non Glee Cast teenage dream Lady Gaga born this way Subsonica il diluvio The Wanted gold forever The Sound Of Arrows nova Eric Saade popular Lady Gaga judas Depeche Mode personal jesus (the stargate mix) Example changed the way you kiss me

 
 

Locations of visitors to this page

c i n q u e l i b r i
Georges Simenon maigret e il ladro indolente Charles Baudelaire saggi sulla letteratura Georges Buby e Michelle Perrot storia delle donne - l'ottocento Guido Gozzano
i colloqui Achille Campanile manuale di conversazione

c i n q u e c a n z o n i
Bananarama careless whisper Manic Street Preachers hazelton avenue Eddy Grant
 I don't wanna dance Groove Armda tuning in Pussycat Dolls whatcha think about that

d v d
dexter season 3 queer as folk season 3 family ties season 3 the simpsons season 13 friday the 13th jason x south park season 2 lie to me season 2 kyle xy season 4 star trek the motion picture hung season 1 glee season 1 earth: final conflict season 2 lost season 6 fringe season 2 24 season 8 coupling season 1 gregor jordan the informers nip/tuck season 6 misfits season 1 v season 1 true blood season 2 curb your enthusiasm season 2 californication season 3 the big bang theory season 1 skins season 5 dynasty season 1 lazzaretti/santolini domani torno a casa pier paolo pasolini salò seinfeld season 1 woody allen incontrerai l'uomo dei tuoi sogni spartacus season 1 the walking dead season 1 bones season 1 faenza/macelloni silvio forever

canzoni che dicono qualcosa
001 / The Smiths
panic
002 / Fiamma Fumana bella ciao 003 / Depeche Mode personal jesus 004 / New Order true faith 005 / The Cure killing an arab  006 / Johnny Cash san quentin 007 / Edith Piaf non, je ne regrette rien 008 / The Clash london calling 009 / Shirley Bassey climb ev'ry mountain 010 / Dusty Springfield I close my eyes and count to ten 011 / Blondie atomic 012 / human league don't you want me 013 / Pet Shop Boys integral 014 / Joy Division love will tear us apart 015 / The Pogues & Kirsty McColl fairytale of new york 016 / Saez jeune et con 017 / Soft Cell say hello wave goodbye

17 aprile 2010
musica
mine be thy love

Il fatto che il sottotitolo del nuovo album di Rufus Wainwright, All days are nights fosse Songs for Lulu, mi faceva sperare in una rivalutazione della cantante di Relight my fire dei Take That (qui nella classica Shout), invece pare che la Lulu del titolo rappresenti altro (“a dark, brooding, dangerous woman that lives within all of us”, cioè). In compenso, abbiamo tre (3!) adattamenti di sonetti shakesperiani, una canzone in francese ed un disco profondamente e tragicamente intimista. Non proprio per tutti, ma bello.

15 novembre 2009
musica
coming up

Queen; Absolute greatest: ne parlavamo qui.

Arctic Monkeys; Cornerstone: la loro più bella canzone da Humbug esce finalmente come secondo singolo. Il video è incredibile, ma è davvero ora che qualcuno intervenga sul taglio di capelli di Alex Turner:

X-Factor Finalists; You are not alone: a suo tempo ci 'regalarono' una versione di Hero di Mariah Carey, quest'anno i finalisti dell'X Factor inglese hanno scelto la peggior canzone di Michael Jackson (manco scritta da lui!) e ci riprovano. Da evitare a tutti i costi.

Frankie Goes To Hollywood; Frankie say greatest: premesso che questi hanno in tutto fatto DUE album e che con questa sono TRE antologie, qui dentro ci sono tre canzoni (Relax, Two tribes e The power of love – e Rage hard, che da piccolo mi piaceva tanto e mi sembrava significativa) che TUTTI dovrebbero avere e che probabilmente già hanno. Per farci ricomprare lo stesso disco quattro volte, ora annesso c'è un secondo cd di remix (un 'sex mix' di Relax che dure SEDICI MINUTI, ad esempio), di rarità (come i Frankie che rifanno Marc Bolan e David Bowie) non sempre 'essenziali' e qualche nuovo remix di Relax (con tanto di video, in cui fa piacere rivedere Holly Johnson vivo e vegeto e sovversivo come lo era 25 anni fa).

Shirley Bassey; The performance: pare che a 12 anni il piccolo Rufus Wainwright cantasse a squarciagola il tema di Goldfinger, cantato da questa signora 72enne che è, tuttora, una delle voci più belle della musica inglese. Anni dopo, Rufus firma per lei Apartment, i Manic street preachers scrivono The girl from Tiger Bay e i Pet Shop Boys toccano vette mai toccate prima con The performance of my life. Quest'album è già un 'greatest hits':

24 maggio 2008
musica
coming up
Martha Wainwright; I know you’re married but I’ve got feelings too. Il titolo (‘lo so che sei sposato, ma ho anch’io dei sentimenti, sai?’) è grandioso. La voce (già apprezzata col fratellino Rufus e con gli Snow Patrol) è sempre meravigliosa, e qui rifà anche See Emily play dei Pink Floyd.

Vampire Weekend; Oxford comma: incantevoli, come sempre. Qui la cantano dal vivo.

Yazoo; In your room: un elegantissimo cofanetto che contiene un dvd, un album dui rarità e i loro due album. Qui c’è la perfetta Nobody’s diary, una delle canzoni più struggenti della storia.

30 dicembre 2007
musica
il 2007 è stato l'anno in cui...
Gregory Lemarchal è morto e ha fatto la sua più bella canzone (De temps en temps)

la mia nuova boyband preferita sono stati i BeFour

i Backstreet Boys sono ri-ritornati

Shirley Bassey ha rifatto una canzone di Pink

i Pet Shop Boys hanno fatto She’s Madonna con Robbie Williams

London Calling dei Clash ha compiuto trent’anni

Patrick Fiori ha fatto una canzone che, se non ho capito male, parla di un menage a troi

Britney Spears ha perso ogni dignità

Rufus Wainwright ha perplesso Luca Sofri

le Spice Girls si sono riunite e tutti si sono resi conto di ricordare solo una loro canzone

il mondo ha scoperto i Gossip

io ho scoperto Dolly Parton

è uscito il primo album degli Enemy

i Manic Street Preachers sono tornati in grande forma

With every heartbeat di Robyn è stata una di quelle canzoni allegre che fanno piangere

i Foo Fighters hanno fatto un bell’album

Newtown Faulkner ha rifatto Teardrop dei Massive Attack

Kylie è tornata (alé)

gli Eagles sono tornati (bah)

i Linkin Park sono tornati (oh no)

ho scoperto che i Plain White T’s di Hey there Delilah sarebbero emo

i Killers sono stati meravigliosi

50 Cent ha cominciato a vendere un po’ meno dischi

gli americani hanno scoperto i Daft Punk (tramite Stronger di Kanye West)

le Sugababes sono di classe

è uscita Fluorescent adolescent degli Arctic Monkeys

la presenza di Jay-Z non ha rovinato Umbrella di Rihanna

Timbaland ha prodotto di tutto

Mika si è rivelato un genio

La canzone più bella dell’anno è stata Tears dry on their own di Amy Winehouse

(qui il riassunto del 2006)
1 dicembre 2007
musica
coming up
Turisas; Rasputin: se ne parlava già qui. Altre possibili canzoni da rifare in chiave death metal potrebbero essere: Take a chance on me degli Abba, La filanda di Milva e Don’t cry for me Argentina.

Arctic Monkeys; Teddy picker: una canzone che evoca Save a prayer dei Duran Duran (and if you’re bothered, I don’t want your prayers / save it for the morning after) non può passare inosservat, no? - anche se altrove avevano già citato Rio.

Rufus Wainwright; Rufus Does Judy At Carnegie Hall: il buon Rufus ha portato alle estreme conseguenza la sua passione/ossessione per Judy Garland  ed ha rifatto il di lei storico concerto alla Carnegie Hall. Questa ne è la registrazione ed è, oggettivamente, somewhere over the rainbow.

U2; The Joshua Tree: sono passati vent’anni dal disco che fece diventare gli U2 gli U2. Ora lo ripropongono con questa nuova edizione. Il cappellino di The Edge in copertina resta comunque fastidioso, anche vent’anni dopo.

16 giugno 2007
musica
subito santo
‘E’ più un esperimento scientifico che un’esperienza artistica’.

Rufus Wainwright dice la verità sulle canzoni di Beyoncé.



Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. rufus wainwright beyoncé

permalink | inviato da cheremone il 16/6/2007 alle 11:47 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
13 maggio 2007
musica
coming up
    Prima di cominciare, un paio di notizie divertenti sugli Evanescence: pare che Amy Lee (la cantante) sia così insopportabile che tutti gli altri membri lasciano il gruppo; d’altro canto, pare che lei si sia sposata con il suo terapista. Altra cosa carina è che uno sponsor si è ritirato dal tour di Gwen Stefani. Perché? Beh, sembra sia infastidito dal coinvolgimento di Akon nello ‘spettacolo’. Ecco invece cosa esce in questi giorni:

Booty Luv; Shine: vecchia canzone di Luther Vandross, ripresa da queste due fanciulle inglesi. Definita ‘amazing’ da PopJustice.

BWO; Chariots of fire: i sempre gradevoli BWO pubblicano ora in Inghilterra Chariots of fire, ma in Svezia è imminente l’uscita di Save my pride... questa cosa delle uscite diverse nei vari paesi rende le cose sempre più complicate...

Maroon 5; Makes me wonder: non ci sono parole per dire quanto questa ‘cosa’ sia sbagliata.

Snow Patrol; Signal fire: la colonna sonora di Spiderman 3 comprende un inedito dei Killers (Move away) e pure questa nuova canzone degli Snow Patrol, che ormai cercano disperatamente di rifare Chasing Cars ad ogni uscita...

Linkin Park; Minutes to midnight: risibile nuovo album di un gruppo il cui cantante si chiama ‘Chester

Tiga; You gonna want me: non è chiaro perché, ma solo ora si affacciano sul mercato dei remix dellla collaborazione fra Tiga e Jack degli Scissor Sisters... qua il video

Mutya Buena; Real girl: prima un gradevole duetto con George Michael (This is not real love), poi la collaborazione con i Groove Armada (Song 4 Mutya), ora questa Real girl che, malgrado campioni l’insopportabile Lenny Kravitz (!), è fantastica... c’è chiaramente vita oltre le Sugababes...

Rufus Wainwright; Release the stars: Dopo un po’ di album osannati dalla critica ma misconosciuti dal pubblico (quello che ascolta i Maroon 5 e i Linkin Park, tanto per ricordare cosa si intende per ‘pubblico’ nel mondo), lo chansonnier canadese ha deciso di fare un disco ‘commerciale’. Malgrado questo, è un capolavoro. Tanto per dare un’idea della cosa, qui sotto c’è Rufus che canta Casanova in hell coi Pet Shop Boys (Neil Tennant è tipo produttore di Release the stars)

sfoglia
  
Rubriche
Link
Cerca
Feed
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.
Curiosità
blog letto 1 volte