.
Annunci online

cheremone
gaze at the moon until I lose my senses

NEW!!! 

Pet Shop Boys together Mylène Farmer oui mais... non Glee Cast teenage dream Lady Gaga born this way Subsonica il diluvio The Wanted gold forever The Sound Of Arrows nova Eric Saade popular Lady Gaga judas Depeche Mode personal jesus (the stargate mix) Example changed the way you kiss me

 
 

Locations of visitors to this page

c i n q u e l i b r i
Georges Simenon maigret e il ladro indolente Charles Baudelaire saggi sulla letteratura Georges Buby e Michelle Perrot storia delle donne - l'ottocento Guido Gozzano
i colloqui Achille Campanile manuale di conversazione

c i n q u e c a n z o n i
Bananarama careless whisper Manic Street Preachers hazelton avenue Eddy Grant
 I don't wanna dance Groove Armda tuning in Pussycat Dolls whatcha think about that

d v d
dexter season 3 queer as folk season 3 family ties season 3 the simpsons season 13 friday the 13th jason x south park season 2 lie to me season 2 kyle xy season 4 star trek the motion picture hung season 1 glee season 1 earth: final conflict season 2 lost season 6 fringe season 2 24 season 8 coupling season 1 gregor jordan the informers nip/tuck season 6 misfits season 1 v season 1 true blood season 2 curb your enthusiasm season 2 californication season 3 the big bang theory season 1 skins season 5 dynasty season 1 lazzaretti/santolini domani torno a casa pier paolo pasolini salò seinfeld season 1 woody allen incontrerai l'uomo dei tuoi sogni spartacus season 1 the walking dead season 1 bones season 1 faenza/macelloni silvio forever

canzoni che dicono qualcosa
001 / The Smiths
panic
002 / Fiamma Fumana bella ciao 003 / Depeche Mode personal jesus 004 / New Order true faith 005 / The Cure killing an arab  006 / Johnny Cash san quentin 007 / Edith Piaf non, je ne regrette rien 008 / The Clash london calling 009 / Shirley Bassey climb ev'ry mountain 010 / Dusty Springfield I close my eyes and count to ten 011 / Blondie atomic 012 / human league don't you want me 013 / Pet Shop Boys integral 014 / Joy Division love will tear us apart 015 / The Pogues & Kirsty McColl fairytale of new york 016 / Saez jeune et con 017 / Soft Cell say hello wave goodbye

19 maggio 2010
musica
la caduta degli dei

Il primo album di Rick Astley aveva davvero momenti significativi; giunto al secondo lavoro, ora ripubblicato, si prese un po' troppe libertà artistiche e cominciò a scriversi le canzoni da solo (tipo She wants to dance with me, la risposta a I wanna dance with somebody di Whitney Houston, pare) con risultati non proprio eclatanti dal punto di vista commerciale (in Inghilterra l'album arrivò al #8, contro il trionfo del debutto). Alla produzione di Stock, Aitken & Waterman restano affidate solo un paio di perle, come il singolo Take me to your heart e Till then (la mia preferita), per il resto pare - detto con disprezzo – un disco maturo. Il peggior errore della sua carriera, temo.

18 maggio 2010
musica
bright young britain?
 

In una deriva anni '80 che raggiungerà, duole dirlo, momenti ancora più imbarazzanti, mi è arrivata la riedizione su due cd del 'prestigioso' debutto di Rick Astley, Whenever you need somebody. L'album è quello che comprende tre pietre miliari quali Never gonna give you up (you've been rick-rolled!), Whenever you need somebody e Together forever (capolavoro assoluto) il resto, già allora, non mi convinceva molto, in quanto contiene in nuce i tentativi del fanciullo di fare l'artista serio (secondo me It would take a strong strong man resta imbarazzante). Il tutto è però nobilitato dalle 'bonus tracks' e dal secondo cd di remix, tra cui trova tra l'altro spazio una canzone di cui avevo perso ogni conoscenza: When you gonna, un singolo del 1987, accreditato a Rick & Lisa, in cui il giovane Astley si cimenta in una cosa che è essenzialmente il figlio illegittimo di Respectable di Mel & Kim. Un cimelio, insomma.

1 aprile 2010
musica
boyband 82
Dopo aver mandato, l'anno scorso, una canzone scritta da Andrew Lloyd Webber (sul quale giova sembre ricordare quanto scrive Jonathan Coe), quest'anno il Regno Unito ha deciso di affidare la selezione per l'Eurofestival a Pete Waterman (!), che ha messo su una trasmissione tv in cui i candidati si sfidavano cantando brani dello storico marchio SAW (i creatori di Rick Astley, Kylie Minogue, Steps etc. ). I miei preferiti sono qua sotto, e si chiamano Uni5 ('unifive, unify', get it?):

Tragicamente, ha vinto questo tizio qua.
14 marzo 2009
musica
coming up
Pet Shop Boys; Love etc. : l'impressione è che sia in giro da sempre ma, in realtà, il singolo esce lunedì, con un paio di inediti e remix ad opera, fra gli altri, di Kurd Maverick e Gui Boratto. L'album, Yes, esce il 23. Il video è, come dire, insolito:

Oasis; Falling down: da qualche tempo gli Oasis hanno scoperto l'esistenza dei 'remix' e così il terzo estratto da Dig out your soul è rivisitato, tra gli altri, dai Prodigy, dai Chemical Brothers e dagli Amorphous Androgynous – questi ultimi si scatenano e il loro 'monstrous psychedelic bubble mix' è una monumentale 'cosa' da 22 minuti e mezzo, che credo risulti apprezzabile solo sotto l'effetto di stupefacenti.

Barry Manilow
; The greatest songs of the eighties: per la serie 'ho visto cose che voi umani... ', Barry Manilow è capace di far sì che ogni canzone (anche Never gonna give you up di Rick Astley) sembri Copacabana. Davvero spaventoso.

Peter Doherty; Grace/Wastelands: a me pare un po' pretenzioso il fatto che ora si chiami PeteR. Il primo singolo, Last of the english roses, merita un ascolto, non solo per la deriva omofila del video:
27 aprile 2008
musica
coming up
Robyn; Who’s that girl: dopo il trionfo di With every heartbeat (e la non convincentissima Be mine), Robyn ci prova con una canzone che, uno, non è una cover dell’omonimo brano di Madonna e, due, è meglio.

Portishead; Third: ci hanno messo tipo 11 anni, ma ecco finalmente il loro terzo album (che si chiama, er, ‘terzo’). Ed è assai diverso dai precedenti, direi

Rick Astley; The ultimate collection: sarà per via di questa cosa (si viene ‘rickrollati’ se si seguono link come questo: esclusivo! Mario Adinolfi nudo!) ma ora Never gonna give you up è uno dei video più visti su YouTube (tipo 11 milioni di contatti) ed ecco quindi un’antologia che ci ricorda perché questo fanciullo ebbe un grande successo a fine anni ’80...

Amit; Songs in a key of mine: una decina di anni fa, quattro fanciulli svedesi ebbero un vago successo rifacendo canzoni degli Abba (qui Mamma mia) e di Nick Kamen (qui I promised myself – un capolavoro). Ora uno di loro, Amit Paul, ha fatto un album, non proprio sulla stessa lunghezza d’onda delle cose precedenti (qui canta Leavin’)
sfoglia
  
Rubriche
Link
Cerca
Feed
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.
Curiosità
blog letto 1 volte