.
Annunci online

cheremone
gaze at the moon until I lose my senses

NEW!!! 

Pet Shop Boys together Mylène Farmer oui mais... non Glee Cast teenage dream Lady Gaga born this way Subsonica il diluvio The Wanted gold forever The Sound Of Arrows nova Eric Saade popular Lady Gaga judas Depeche Mode personal jesus (the stargate mix) Example changed the way you kiss me

 
 

Locations of visitors to this page

c i n q u e l i b r i
Georges Simenon maigret e il ladro indolente Charles Baudelaire saggi sulla letteratura Georges Buby e Michelle Perrot storia delle donne - l'ottocento Guido Gozzano
i colloqui Achille Campanile manuale di conversazione

c i n q u e c a n z o n i
Bananarama careless whisper Manic Street Preachers hazelton avenue Eddy Grant
 I don't wanna dance Groove Armda tuning in Pussycat Dolls whatcha think about that

d v d
dexter season 3 queer as folk season 3 family ties season 3 the simpsons season 13 friday the 13th jason x south park season 2 lie to me season 2 kyle xy season 4 star trek the motion picture hung season 1 glee season 1 earth: final conflict season 2 lost season 6 fringe season 2 24 season 8 coupling season 1 gregor jordan the informers nip/tuck season 6 misfits season 1 v season 1 true blood season 2 curb your enthusiasm season 2 californication season 3 the big bang theory season 1 skins season 5 dynasty season 1 lazzaretti/santolini domani torno a casa pier paolo pasolini salò seinfeld season 1 woody allen incontrerai l'uomo dei tuoi sogni spartacus season 1 the walking dead season 1 bones season 1 faenza/macelloni silvio forever

canzoni che dicono qualcosa
001 / The Smiths
panic
002 / Fiamma Fumana bella ciao 003 / Depeche Mode personal jesus 004 / New Order true faith 005 / The Cure killing an arab  006 / Johnny Cash san quentin 007 / Edith Piaf non, je ne regrette rien 008 / The Clash london calling 009 / Shirley Bassey climb ev'ry mountain 010 / Dusty Springfield I close my eyes and count to ten 011 / Blondie atomic 012 / human league don't you want me 013 / Pet Shop Boys integral 014 / Joy Division love will tear us apart 015 / The Pogues & Kirsty McColl fairytale of new york 016 / Saez jeune et con 017 / Soft Cell say hello wave goodbye

21 novembre 2010
letteratura
keep the faith

Sono abbastanza convinto che Oscar Wilde abbia scritto qualcosa come "lo stile di san Paolo è la rovina del cristianesimo" ma non riesco a trovare la citazione (ed internet non pare avere tutte le risposte, come invece si crede); in ogni caso, principalmente a Paolo è dedicata l'interessantissima Antropologia delle origini cristiane, di Adriana Destro e Mauro Pesce.

Non esattamente un testo per neofiti della materia (si parte subito con la distinzione tra "concetti etici" e "concetti emici", e per capirci qualcosa bisogna sapersi ben orientare nel Nuovo Testamento), è un lavoro estremamente interessante per capire, attraverso serrate analisi di alcune epistole paoline, degli Atti degli aspostoli e del Vangelo di Giovanni, i complessi rapporti tra cristianesimo ed ellenismo/ebraismo ed il modo con cui i primi cristiani pensavano se stessi ed il mondo circostante con un approccio che, a chi di antropologia ne sa ancora poco, risulta davvero affascinante.

Particolarmente tosto è il II capitolo, in cui si sfatano un po' di luoghi comuni, come quello del supposto dualismo mondo/chiesa di Paolo o l'idea che la ekklesìa volesse porsi come alternativa alla società pagana/ebraica dell'epoca. Da meditarci sopra, insomma.
15 agosto 2009
letteratura
per quelli che hanno letto milioni di libri


Da queste parti, Morrissey è più o meno una religione, per cui non poteva sfuggirmi l'esistenza di una enciclopedia (un mattone da più di 500 pagine) a lui dedicata, opera di tale Simon Goddard.

Organizzata alfabeticamente, presenta voci che spaziano da tutte le canzoni incise da Morrissey e dagli Smiths ai film da lui amati, dai suoi ispiratori (Oscar Wilde, in primis) alle sue canzoni preferite (eh sì, c'è anche Heart di Rita Pavone).

Una mole di informazioni devastante, ma che non rende giustizia (nulla potrebbe) alla pura perfezione di cose come questa, diretta da Derek Jarman:
16 luglio 2009
diari di viaggio
come le chanteuses a Pigalle
Di ritorno da un paio di giorni a Parigi, le cose degne di nota sono state: volare con Vueling che almeno arriva a Orly   e non dall'altra parte del mondo come Ryanair) , la signora tedesca sul trenino per l'aeroporto che era enormemente interessata a sapere come si pronuncia in italiano il suono 'que' che a lei suona tipo 'kv' (solo a me capitano queste cose), il volo con quasi un'ora di ritardo, con il capitano che (in spagnolo) ha spiegato che Fiumicino è uno degli aeroporti peggiori d'Europa e che d'estate è ancora più infrequentabile, gli Champs Elysées in mezzo ai postumi della parata militare (è il 14 luglio!), il solito giro da Fnac e dal Virgin Megastore, il nuovo film di Woody Allen (Whatever works - trama inverosimile, ma carina), il fatto che alle 10 di sera c'è ancora luce (mi sa che qui hanno tipo 4 ore di ora legale).

E ancora, la tappa obbligatoria alla tomba di Oscar Wilde (Keats and Yeats are on your side, but Wild is on MINE, dicevano gli Smiths) a Père-Lachaise, che ho girato più del solito, finendo in una parte in cui non ero mai stato, dove ci sono i monumenti in ricordo di mezzo partito comunista francese, dei caduti della Comune del 1871 e quelli delle vittime dell'olocausto, la nuova Coca Light, ORA CON ANTIOSSIDANTE, gli Oreo ricoperti di cioccolato bianco, gli inviti a fare movimento e a mangiare sano che in tv sottolineano le pubblicità di junk food, lo shopping da Gap e da Lacoste, litri e litri di Perrier, e i chilometri a piedi.

E poi il concerto dei Pet Shop Boys all'Olympia: la parola chiave è decisamente 'cubi'; per il resto, nous sommes les Pet Shop Boys ed alla terza canzone – Love comes quickly – io ero già emotivamente devastato. 
5 ottobre 2008
letteratura
sing your life


Meetings with Morrissey di Len Brown è un po' biografia, un po' raccolta di interviste, un po' un saggio su Morrissey e sulle sue fonti di ispirazione. Una lettura interessante, un po' pedante quando tenta di ricollegare tutto a Oscar Wilde.
6 luglio 2008
letteratura
soffitti


La meritoria isbn  ha pubblicato L’amore che non si può dire (titolo wildiano) di Brian Whitaker (un giornalista del Guardian), un saggio sulla condizione omosessuale nel mondo arabo/islamico (il sottotitolo italiano, Storie mediorientali di ragazzi e ragazze, è un po’ fuorviante, perché solo in un paio di capitoli ci sono ‘storie di vita’, per il resto si parla di teologia, diritto et similia).

Parlando degli ostacoli che le donne incontrano nella società contemporanea, si usa ogni tanto l’espressione ‘soffitto di cristallo’, ad indicare gli ostacoli invisibili ma non per questo meno forti.

Nel mondo islamico, il soffitto è spesso di cemento. Armato. 
10 giugno 2007
musica
edith piaf - non, je ne regrette rien (1960)
Chi è questa: Una leggenda assoluta. Una voce meravigliosa, una vita inenarrabile, delle canzoni struggenti. Nulla le renderà mai giustizia.

La musica: Molto anni ’60 nell’arrangiamento, sotto sotto è una canzone anni ’50, da localino parigino pieno di fumo.

Le parole: Innanzitutto, il modo in cui pronuncia rrrrien è ineguagliabile. Oltre a questo, il testo è meraviglioso. Essenzialmente, è una riflessione su una vita vissuta fino in fondo senza rimpianti fino al momento in cui si incontra una persona speciale con la quale si può ripartire da zero. Qua il testo in francese.

Cheremone’s corner: Da piccolo ricordo la cover di La vie en rose da parte di Grace Jones, ma solo qualche anno dopo ho comprato una prima raccolta. Quando sto a Parigi, vado sempre al cimitero Père-Lachaise: la prima tappa è la tomba di Oscar Wilde, la seconda è la sua (qui l’ultima visita).

Pregnanza socio-culturale: Edith Piaf è un monumento e, insieme a La vie en rose, questa canzone è la cosa migliore mai uscita dalla Francia.

La si trova qui: L’antologia che ho io è fuori commercio. Esiste un cofanetto da 20 cd (!) che racchiude tutto ciò che ha inciso.

sfoglia
  
Cerca
Feed
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.
Curiosità
blog letto 1 volte