.
Annunci online

cheremone
gaze at the moon until I lose my senses

NEW!!! 

Pet Shop Boys together Mylène Farmer oui mais... non Glee Cast teenage dream Lady Gaga born this way Subsonica il diluvio The Wanted gold forever The Sound Of Arrows nova Eric Saade popular Lady Gaga judas Depeche Mode personal jesus (the stargate mix) Example changed the way you kiss me

 
 

Locations of visitors to this page

c i n q u e l i b r i
Georges Simenon maigret e il ladro indolente Charles Baudelaire saggi sulla letteratura Georges Buby e Michelle Perrot storia delle donne - l'ottocento Guido Gozzano
i colloqui Achille Campanile manuale di conversazione

c i n q u e c a n z o n i
Bananarama careless whisper Manic Street Preachers hazelton avenue Eddy Grant
 I don't wanna dance Groove Armda tuning in Pussycat Dolls whatcha think about that

d v d
dexter season 3 queer as folk season 3 family ties season 3 the simpsons season 13 friday the 13th jason x south park season 2 lie to me season 2 kyle xy season 4 star trek the motion picture hung season 1 glee season 1 earth: final conflict season 2 lost season 6 fringe season 2 24 season 8 coupling season 1 gregor jordan the informers nip/tuck season 6 misfits season 1 v season 1 true blood season 2 curb your enthusiasm season 2 californication season 3 the big bang theory season 1 skins season 5 dynasty season 1 lazzaretti/santolini domani torno a casa pier paolo pasolini salò seinfeld season 1 woody allen incontrerai l'uomo dei tuoi sogni spartacus season 1 the walking dead season 1 bones season 1 faenza/macelloni silvio forever

canzoni che dicono qualcosa
001 / The Smiths
panic
002 / Fiamma Fumana bella ciao 003 / Depeche Mode personal jesus 004 / New Order true faith 005 / The Cure killing an arab  006 / Johnny Cash san quentin 007 / Edith Piaf non, je ne regrette rien 008 / The Clash london calling 009 / Shirley Bassey climb ev'ry mountain 010 / Dusty Springfield I close my eyes and count to ten 011 / Blondie atomic 012 / human league don't you want me 013 / Pet Shop Boys integral 014 / Joy Division love will tear us apart 015 / The Pogues & Kirsty McColl fairytale of new york 016 / Saez jeune et con 017 / Soft Cell say hello wave goodbye

13 maggio 2011
televisione
da vois - 3
Giunti alla terza puntata di The Voice, le cose dovrebbero diventare interessanti. Nello specifico ogni coach seleziona due dei suoi che fanno un 'duello' cantando insieme una canzone, poi il coach ne elimina uno – rendendo inspiegabile il fatto che lo abbia scelto la prima volta, no?

Anyway, la prima a scegliere è la strappona (che indossa un grazioso completo leopardato e che pare avere difficoltà a camminare sui tacchi) e seleziona le uniche due fanciulle di colore della sua squadra (così ne elimina almeno una? per rispettare lo stereotipo della musica black?), cui fa cantare Single ladies di Beyoncé (tanto per restare nello stereotipo) – prima però ha un sub-coach di talento ben più vasto del suo, la graziosa Sia, che non capisco perché si presti al tutto. Le due cantano – a proposito, “canzone” a The Voice è una cosa che dura 1 minuto e 40 secondi – poi la strappona seleziona la più cicciona fra le due che così avanza (pare inoltre che questa fosse stata espulsa anni fa da American Idol per via di una foto con le tette al vento – sì, si può essere espulsi da American Idol per via di una foto con le tette al vento).


E' il turno poi del tizio country (supportato da una tizia country) che sceglie le uniche due persone remotamente dotate di personalità interessante dello spettacolo, così se ne perde uno per strada: sono il gay mormone ed un texano biondino che probabilmente vincerà – e infatti passa il turno.


Jabba the hut ha una squadra di casi umani, e fra un tizio inquietante ed una ragazza con la voce squillante vince quest'ultima.

Quello dei Maroon 5 si fa aiutare dal “direttore musicale” dei Maroon 5 (evidentemente i Maroon 5 hanno bisogno di un “direttore musicale”) e sceglie non mi ricordo chi – o forse l'ho confuso con Jabba the hut.


E, se non ho capito male, dovrebbe andare avanti così per altre tre settimane...

6 dicembre 2008
musica
coming up
Boyzone; Better: è il secondo inedito dal loro 'greatest hits'. Unica nota di colore pare essere il video, in cui Stephen, a differenza degli altri quattro, non abbraccia una fanciulla. Per il resto, secondo me le boyband non dovrebbero fare ballate per Natale,
 
James Morrison feat. Nelly Furtado; Broken strings: visti i non eclatanti risultati del suo secondo album, il buon James gioca il tutto per tutto e pubblica il duetto con Nelly. Gradevole, nulla di più.

Maroon 5; Call & response: mai e poi mai avrei pensato si arrivasse a questo – un album di REMIX dei Maroon 5.
8 agosto 2007
musica
vma 2007
Scopro qui le candidature per gli MTV Video Awards (VMA, pare) del prossimo 9 settembre a Las Vegas. Nel dettaglio, i migliori/peggiori sono:

Miglior gruppo: risibili le candidature (Fall Out Boy! Maroon 5!); spero vincano gli White Stripes, essenzialmente perché Prickly thorn but sweetly worn è meravigliosa.

Miglior nuovo artista
: se non vince Amy Winehouse è una vergogna, anche se, tecnicamente, non è molto ‘nuova’ visto che Back to black è il suo secondo album.

Artista donna dell’anno
: ad eccezione delle terribili Beyoncé e Fergie, le altre tre sono meritevoli di vincere TUTTO.

Artista uomo dell’anno
: qui sono tutti brutti e cattivi; speriamo vinca Justin Timberlake.

Singolo ‘mostruoso’ dell’anno
: vista la presenza di Girlfriend di Avril Lavigne, uno pensa che ‘mostruoso’ sia nel senso di terribile.

Miglior collaborazione
: troppo Akon.

‘Quadruple threat of the year’
: categoria intraducibile che, anziché punire, premia quelli che fanno anche gli ‘attori’ (Beyoncé) e Bono.

Video dell’anno
: speriamo vincano i Justice per D. A. N. C. E. , che almeno sembrano diversi dagli altri.

Miglior coreografia
: se non vince My love di Justin Timberlake è uno scandalo.

Ci sono anche premi per il miglior ‘editing’ e la miglior regia.

E  per finire, per la serata del 9 settembre si annuncia un'esibizione dei Foo Fighters.

13 maggio 2007
musica
coming up
    Prima di cominciare, un paio di notizie divertenti sugli Evanescence: pare che Amy Lee (la cantante) sia così insopportabile che tutti gli altri membri lasciano il gruppo; d’altro canto, pare che lei si sia sposata con il suo terapista. Altra cosa carina è che uno sponsor si è ritirato dal tour di Gwen Stefani. Perché? Beh, sembra sia infastidito dal coinvolgimento di Akon nello ‘spettacolo’. Ecco invece cosa esce in questi giorni:

Booty Luv; Shine: vecchia canzone di Luther Vandross, ripresa da queste due fanciulle inglesi. Definita ‘amazing’ da PopJustice.

BWO; Chariots of fire: i sempre gradevoli BWO pubblicano ora in Inghilterra Chariots of fire, ma in Svezia è imminente l’uscita di Save my pride... questa cosa delle uscite diverse nei vari paesi rende le cose sempre più complicate...

Maroon 5; Makes me wonder: non ci sono parole per dire quanto questa ‘cosa’ sia sbagliata.

Snow Patrol; Signal fire: la colonna sonora di Spiderman 3 comprende un inedito dei Killers (Move away) e pure questa nuova canzone degli Snow Patrol, che ormai cercano disperatamente di rifare Chasing Cars ad ogni uscita...

Linkin Park; Minutes to midnight: risibile nuovo album di un gruppo il cui cantante si chiama ‘Chester

Tiga; You gonna want me: non è chiaro perché, ma solo ora si affacciano sul mercato dei remix dellla collaborazione fra Tiga e Jack degli Scissor Sisters... qua il video

Mutya Buena; Real girl: prima un gradevole duetto con George Michael (This is not real love), poi la collaborazione con i Groove Armada (Song 4 Mutya), ora questa Real girl che, malgrado campioni l’insopportabile Lenny Kravitz (!), è fantastica... c’è chiaramente vita oltre le Sugababes...

Rufus Wainwright; Release the stars: Dopo un po’ di album osannati dalla critica ma misconosciuti dal pubblico (quello che ascolta i Maroon 5 e i Linkin Park, tanto per ricordare cosa si intende per ‘pubblico’ nel mondo), lo chansonnier canadese ha deciso di fare un disco ‘commerciale’. Malgrado questo, è un capolavoro. Tanto per dare un’idea della cosa, qui sotto c’è Rufus che canta Casanova in hell coi Pet Shop Boys (Neil Tennant è tipo produttore di Release the stars)

sfoglia
  
Rubriche
Link
Cerca
Feed
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.
Curiosità
blog letto 1 volte