.
Annunci online

cheremone
gaze at the moon until I lose my senses

NEW!!! 

Pet Shop Boys together Mylène Farmer oui mais... non Glee Cast teenage dream Lady Gaga born this way Subsonica il diluvio The Wanted gold forever The Sound Of Arrows nova Eric Saade popular Lady Gaga judas Depeche Mode personal jesus (the stargate mix) Example changed the way you kiss me

 
 

Locations of visitors to this page

c i n q u e l i b r i
Georges Simenon maigret e il ladro indolente Charles Baudelaire saggi sulla letteratura Georges Buby e Michelle Perrot storia delle donne - l'ottocento Guido Gozzano
i colloqui Achille Campanile manuale di conversazione

c i n q u e c a n z o n i
Bananarama careless whisper Manic Street Preachers hazelton avenue Eddy Grant
 I don't wanna dance Groove Armda tuning in Pussycat Dolls whatcha think about that

d v d
dexter season 3 queer as folk season 3 family ties season 3 the simpsons season 13 friday the 13th jason x south park season 2 lie to me season 2 kyle xy season 4 star trek the motion picture hung season 1 glee season 1 earth: final conflict season 2 lost season 6 fringe season 2 24 season 8 coupling season 1 gregor jordan the informers nip/tuck season 6 misfits season 1 v season 1 true blood season 2 curb your enthusiasm season 2 californication season 3 the big bang theory season 1 skins season 5 dynasty season 1 lazzaretti/santolini domani torno a casa pier paolo pasolini salò seinfeld season 1 woody allen incontrerai l'uomo dei tuoi sogni spartacus season 1 the walking dead season 1 bones season 1 faenza/macelloni silvio forever

canzoni che dicono qualcosa
001 / The Smiths
panic
002 / Fiamma Fumana bella ciao 003 / Depeche Mode personal jesus 004 / New Order true faith 005 / The Cure killing an arab  006 / Johnny Cash san quentin 007 / Edith Piaf non, je ne regrette rien 008 / The Clash london calling 009 / Shirley Bassey climb ev'ry mountain 010 / Dusty Springfield I close my eyes and count to ten 011 / Blondie atomic 012 / human league don't you want me 013 / Pet Shop Boys integral 014 / Joy Division love will tear us apart 015 / The Pogues & Kirsty McColl fairytale of new york 016 / Saez jeune et con 017 / Soft Cell say hello wave goodbye

29 aprile 2007
diari di viaggio
cheremone salso - 1

    La prima scoperta, sgradevole, l'ho fatta a Fiumicino: Malta e' nell'Unione Europea, quindi niente sigarette al Duty Free Shop. Consolatomi con l'acquisto di nuove cuffie per l'iPod, salgo in aereo. A bordo ci sono pochi italiani, un po' di americani che non so perche' parlano a voce altissima ed io sono seduto a fianco di due maltesi (il maltese e' una lingua meravigliosa, praticamente e' arabo con una parola italiana ogni quattro - 'canzone' si dice 'kanzunetta'). Il volo dura un'oretta e all'aeroporto fa caldissimo. 
    Avevo deciso una cosa un po' filosofica e molto Bruce Chatwin, quella cioe' di andare il piu' possibile a piedi, motivo per cui non  prendo il comodo autobus ma mi metto a camminare, zaino in spalla, fino a La Valletta (6 km secondo la mia
guida, 9 secondo il primo cartello stradale che vedo). Ovviamente mi perdo e finisco un po' piu' a est del necessario. So di abusare dell'aggettivo, ma Malta e' davvero un po' surreale, non solo perche' guidano sulla sinistra, come in Inghilterra... a tratti sembra un paesaggio desolato, tipo terzo mondo, poi, in mezzo ai fichi d'india, sbuca una cattedrale gotica. Sara' che e' domenica e che sono finito un po' fuori mano (i nomi dei paesi non sono sulla mia cartina), ma in giro non si vede nessuno
    Dopo un paio d'ore di cammino sotto un sole ancora primaverile (pare che in estate Malta sia infrequentabile), arrivo alla capitale. Il piano originale prevedeva di arrivare a piedi fino a St. Julian, dove ho l'albergo, ma, dato che non ho capito bene dove sia, alla fine cedo e prendo il bus (gli autobus di Malta dovrebbero essere celebri come quelli a due piani di Londra - paiono usciti da un film anni '30 di Flash Gordon), il cui autista, che praticamente non ha denti, ci tiene a farmi sapere che apprezza l'Italia, citandomi calciatori a me sconosciuti. 
    Arrivo in albergo, guardo un po' la TV maltese dove c'e' un inquietante concorso canoro di preadolescenti (su Rai Uno c'e' Meneguzzi) e poi esco a fare un giro sul lungomare, che fa pretenziosamente finta di essere Cannes
    Cito sempre una bellissima frase di non mi ricordo chi, 'il mare ispira ai borghesi pensieri profondi' ed ora me ne sto qui, borghese, malinconico e forse profondo, a guardare il Mediterraneo. Qui sa tutto di sale, anche l'acqua del rubinetto.

sfoglia
  
Rubriche
Link
Cerca
Feed
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.
Curiosità
blog letto 1 volte