.
Annunci online

cheremone
gaze at the moon until I lose my senses

NEW!!! 

Pet Shop Boys together Mylène Farmer oui mais... non Glee Cast teenage dream Lady Gaga born this way Subsonica il diluvio The Wanted gold forever The Sound Of Arrows nova Eric Saade popular Lady Gaga judas Depeche Mode personal jesus (the stargate mix) Example changed the way you kiss me

 
 

Locations of visitors to this page

c i n q u e l i b r i
Georges Simenon maigret e il ladro indolente Charles Baudelaire saggi sulla letteratura Georges Buby e Michelle Perrot storia delle donne - l'ottocento Guido Gozzano
i colloqui Achille Campanile manuale di conversazione

c i n q u e c a n z o n i
Bananarama careless whisper Manic Street Preachers hazelton avenue Eddy Grant
 I don't wanna dance Groove Armda tuning in Pussycat Dolls whatcha think about that

d v d
dexter season 3 queer as folk season 3 family ties season 3 the simpsons season 13 friday the 13th jason x south park season 2 lie to me season 2 kyle xy season 4 star trek the motion picture hung season 1 glee season 1 earth: final conflict season 2 lost season 6 fringe season 2 24 season 8 coupling season 1 gregor jordan the informers nip/tuck season 6 misfits season 1 v season 1 true blood season 2 curb your enthusiasm season 2 californication season 3 the big bang theory season 1 skins season 5 dynasty season 1 lazzaretti/santolini domani torno a casa pier paolo pasolini salò seinfeld season 1 woody allen incontrerai l'uomo dei tuoi sogni spartacus season 1 the walking dead season 1 bones season 1 faenza/macelloni silvio forever

canzoni che dicono qualcosa
001 / The Smiths
panic
002 / Fiamma Fumana bella ciao 003 / Depeche Mode personal jesus 004 / New Order true faith 005 / The Cure killing an arab  006 / Johnny Cash san quentin 007 / Edith Piaf non, je ne regrette rien 008 / The Clash london calling 009 / Shirley Bassey climb ev'ry mountain 010 / Dusty Springfield I close my eyes and count to ten 011 / Blondie atomic 012 / human league don't you want me 013 / Pet Shop Boys integral 014 / Joy Division love will tear us apart 015 / The Pogues & Kirsty McColl fairytale of new york 016 / Saez jeune et con 017 / Soft Cell say hello wave goodbye

3 maggio 2009
letteratura
La musica dal vivo è una roba da squatter


Già il fatto che il titolo sia lo stesso di una canzone di Irene Grandi poteva essere indicativo del fatto che stavolta Culicchia è proprio uscito di senno. Brucia la città è, come notano altri, una italianizzazione di Bret Easton Ellis, cioè esattamente quello che scrivevo io a vent'anni, prima di capire che non ero la risposta italiana a Bret Easton Ellis.

Altri indizi dell'insulsaggine della cosa sono il fatto che, in un romanzo del 2009, Johnson Righeira sia definito uno della 'Torino che conta', e che l'io narrante trascorra due terzi di libro alla ricerca di un raro 12” techno  e solo a p. 276 provi con internet.

Considerato che pure il libro prima era discutibile, mi sto cominciando a preoccupare che il miglior scrittore italiano di questa generazione si stia perdendo per strada e solo a tratti, nel marasma di un nichilismo che sa di già detto, si ritrovi l'autore che conoscevo.
3 maggio 2007
vita scolastica
de scriptoribus
    Come si diceva qui, oggi ho dovuto portare i ggiovani al Teatro Argentina, all'incontro con il mio mito Giuseppe Culicchia.
    Da buon
stalker, ci ho anche scambiato qualche chiacchera prima, abbiamo brevemente parlato de Il paese delle meraviglie e del suo rapporto con Tondelli. Poi purtroppo è cominciato l'incontro, i miei ggiovani erano beatamente indifferenti ed ho capito che la cosa non sarebbe andata da nessuna parte quando una delle prime domande del pubblico è stata "che messaggio avete voi scrittori per noi ggiovani?", dove non so dire se mi hanno fatto più male dentro le parole 'messaggio', 'voi scrittori' o 'noi ggiovani' (quest'ultime, se proprio devo scegliere).    
    Per il resto,  Culicchia ha parlato dei  libri che lo hanno formato, tipo Fiesta di Hemingway o Meno di zero di Bret Easton Ellis e di come funziona il 'mestiere' di scrittore.
    Purtroppo nessuno si è messo a parlare male di Moccia e la cosa è finita lì. Poteva andare mooolto peggio...

<-nuovo libro di Culicchia!


28 aprile 2007
vita scolastica
la scuola insegna a non leggere
    Per motivi a me non limpidissimi (‘la scuola ha detto che ci avrebbe mandato gli alunni’), giovedì mattina mi toccherà portare una classe a una di quelle fastidiose iniziative per ‘sensibilizzare i giovani alla lettura’ (io pensavo che il termine ‘sensibilizzare’ avesse smesso di circolare nel 1977 o fosse usato solo dai dentisti col prefisso de-).
    Premesso che noi docenti dovremmo essere stati “edotti e adeguatamente sensibilizzati in precedenza”, cosa che, ahimé, non è successa, la cosa si prospetta invece interessante, anche se non andremo a tirare zucchine in testa ad Andrea De Carlo (questa cosa era due settimane fa) né a liberare cani contro Enrico Brizzi (a fine mese), in quanto l’incontro sarà con Giuseppe Culicchia.
    Che è un genio, un po’ perché ha scritto Tutti giù per terra, un po’ perché è stato scoperto da Tondelli (= Dio) ed un po’ perché è un ‘giovane scrittore’. Ma essenzialmente perché Il paese delle meraviglie è un capolavoro.
    Sarebbe stato bello aver saputo questa cosa un po’ prima, per, chessò, far leggere il libro ai ggiovani, o capire a che ora è (su un sito ho letto alle 11, a me hanno detto alle 10), comunque, on ira.


    (A proposito di ‘giovane scrittore’, oggi ho detto alla classe che Culicchia è appunto ‘un giovane scrittore, più o meno della mia età’, per sentirmi rispondere ‘ah, perché lei è giovane?’)
    (Sempre oggi, una mia alunna ha definito la musica emo ‘punk per fighetti’ - geniale)

sfoglia
  
Rubriche
Link
Cerca
Feed
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.
Curiosità
blog letto 1 volte