.
Annunci online

cheremone
gaze at the moon until I lose my senses

NEW!!! 

Pet Shop Boys together Mylène Farmer oui mais... non Glee Cast teenage dream Lady Gaga born this way Subsonica il diluvio The Wanted gold forever The Sound Of Arrows nova Eric Saade popular Lady Gaga judas Depeche Mode personal jesus (the stargate mix) Example changed the way you kiss me

 
 

Locations of visitors to this page

c i n q u e l i b r i
Georges Simenon maigret e il ladro indolente Charles Baudelaire saggi sulla letteratura Georges Buby e Michelle Perrot storia delle donne - l'ottocento Guido Gozzano
i colloqui Achille Campanile manuale di conversazione

c i n q u e c a n z o n i
Bananarama careless whisper Manic Street Preachers hazelton avenue Eddy Grant
 I don't wanna dance Groove Armda tuning in Pussycat Dolls whatcha think about that

d v d
dexter season 3 queer as folk season 3 family ties season 3 the simpsons season 13 friday the 13th jason x south park season 2 lie to me season 2 kyle xy season 4 star trek the motion picture hung season 1 glee season 1 earth: final conflict season 2 lost season 6 fringe season 2 24 season 8 coupling season 1 gregor jordan the informers nip/tuck season 6 misfits season 1 v season 1 true blood season 2 curb your enthusiasm season 2 californication season 3 the big bang theory season 1 skins season 5 dynasty season 1 lazzaretti/santolini domani torno a casa pier paolo pasolini salò seinfeld season 1 woody allen incontrerai l'uomo dei tuoi sogni spartacus season 1 the walking dead season 1 bones season 1 faenza/macelloni silvio forever

canzoni che dicono qualcosa
001 / The Smiths
panic
002 / Fiamma Fumana bella ciao 003 / Depeche Mode personal jesus 004 / New Order true faith 005 / The Cure killing an arab  006 / Johnny Cash san quentin 007 / Edith Piaf non, je ne regrette rien 008 / The Clash london calling 009 / Shirley Bassey climb ev'ry mountain 010 / Dusty Springfield I close my eyes and count to ten 011 / Blondie atomic 012 / human league don't you want me 013 / Pet Shop Boys integral 014 / Joy Division love will tear us apart 015 / The Pogues & Kirsty McColl fairytale of new york 016 / Saez jeune et con 017 / Soft Cell say hello wave goodbye

23 dicembre 2010
musica
e fu così che scoprimmo gli oreo

Mentre il primo album dei Frankie Goes To Hollywood, Welcome to the pleasuredome, entrò direttamente nella storia della musica, il loro secondo lavoro, Liverpool, cadde presto nel dimenticatoio, portando allo scioglimento definitivo dei Frankies (la reunion del 2004, senza Holly, non vale, eh).

Dalle ceneri del quintetto, uscì presto fuori il cantante, Holly Johnson, i cui primi due singoli furono veramente ineccepibili (Love Train si apre con il verso "sei un'opera d'arte, sei la fontana di Trevi", mentre Americanos è il miglior trattato di sociologia sull'immigrazione ispanica negli Stati Uniti mai scritto).

L'album, Blast, uscito nel 1989 aveva i suoi momenti (Got it made e Heaven's here restano dei gioielli) ma non era il capolavoro che ci si aspettava - ora ne è uscita una 'edizione espansa', con i video dei singoli su dvd, un cd di remix (alcuni dei quali totalmente inediti) e qualche rarità (Holly che canta Love me tender di Elvis Presley ci ricorda che la sua voce era davvero notevole), in un'edizione filologicamente corretta di cui si sentiva il bisogno e che è il caso di procurarsi, at any price.
29 aprile 2010
musica
post bang

Come si scriveva qui, la produzione dei Frankie Goes To Hollywood è stata, si penserebbe, sfruttata fino all'ultima goccia. Evidentemente non era così, come testimonia questa riedizione per il 25ennale dell'assolutamente perfetto album di debutto, Welcome to the pleasuredome. Dentro c'è più o meno tutto quello che bisogna avere dei FGTH (Relax resta un capolavoro, sempre), in più si scopre l'esistenza di cose di cui si erano perse le tracce, come una seconda versione da 16.50 minuti di Relax o un demo di Two tribes che pare spettacolare. Un album visionario, che a 25 anni dalla sua uscita sembra così moderno che potrebbe uscire tra altri 25 anni.

15 novembre 2009
musica
coming up

Queen; Absolute greatest: ne parlavamo qui.

Arctic Monkeys; Cornerstone: la loro più bella canzone da Humbug esce finalmente come secondo singolo. Il video è incredibile, ma è davvero ora che qualcuno intervenga sul taglio di capelli di Alex Turner:

X-Factor Finalists; You are not alone: a suo tempo ci 'regalarono' una versione di Hero di Mariah Carey, quest'anno i finalisti dell'X Factor inglese hanno scelto la peggior canzone di Michael Jackson (manco scritta da lui!) e ci riprovano. Da evitare a tutti i costi.

Frankie Goes To Hollywood; Frankie say greatest: premesso che questi hanno in tutto fatto DUE album e che con questa sono TRE antologie, qui dentro ci sono tre canzoni (Relax, Two tribes e The power of love – e Rage hard, che da piccolo mi piaceva tanto e mi sembrava significativa) che TUTTI dovrebbero avere e che probabilmente già hanno. Per farci ricomprare lo stesso disco quattro volte, ora annesso c'è un secondo cd di remix (un 'sex mix' di Relax che dure SEDICI MINUTI, ad esempio), di rarità (come i Frankie che rifanno Marc Bolan e David Bowie) non sempre 'essenziali' e qualche nuovo remix di Relax (con tanto di video, in cui fa piacere rivedere Holly Johnson vivo e vegeto e sovversivo come lo era 25 anni fa).

Shirley Bassey; The performance: pare che a 12 anni il piccolo Rufus Wainwright cantasse a squarciagola il tema di Goldfinger, cantato da questa signora 72enne che è, tuttora, una delle voci più belle della musica inglese. Anni dopo, Rufus firma per lei Apartment, i Manic street preachers scrivono The girl from Tiger Bay e i Pet Shop Boys toccano vette mai toccate prima con The performance of my life. Quest'album è già un 'greatest hits':

19 ottobre 2008
musica
wrapped in nostalgia


Nel 2004, per celebrare i 25 anni di carriera del geniale Trevor Horn, uno dei produttori più importanti della storia, il Prince's Trust ha organizzato un concerto a Wembley, che solo recentemente è uscito in dvd, con il titolo di Slaves to the rhythm, in omaggio alla canzone di Grace Jones.

Prima di fare il produttore, Trevor Horn ha fatto parte dei Buggles (la voce di Video killed the radio star è sua), degli Yes e ha fondato gli Art Of Noise (pare poco!).

Una volta produttore, è stato dietro a cose eccezionali, come testimonia il concerto in cui si succedono gente come Grace Jones (che canta una versione di Slave to the rhythm da brividi), gli ABC (il loro Lexicon of love del 1982 resta un album fondamentale), i Propaganda (uno dei gruppi più importanti degli anni '80, spesso ingiustamente dimenticati, malgrado abbiano fatto Duel), Belle And Sebastian (perché Trevor Horn non ha fatto 'solo' musica elettronica), i Pet Shop Boys (che qui fanno Left to my own devices per la prima volta con un'orchestra – spettacolare), le t. A. T. u. (indovinate un po' chi ha prodotto All the things she said... ), Seal (Crazy resta fondamentale) e i Frankie goes to hollywood (con un nuovo cantante la cui voce è spaventosamente simile a quella di Holly Johnson).
5 settembre 2005
boyband 49

I più li ricorderanno per l'eccezionale The bad touch (video con loro vestiti da scimmie in giro per Parigi e strofe tipo "put your hands in my pants and I bet you'll feel nuts") ma in realtà hanno già pubblicato tre album (titoli significativi: Vorrei essere checca così da avere le ragazze, Baciami lì dove ha uno strano odoreTutti i tuoi amici sono immaginari, Sei carina quando sono ubriaco) e fatto cose tipo Mope (una canzone che campiona Rock me Amadeus di Falco nonché Relax dei Frankie Goes To Hollywood ed è anche remixata dai Pet Shop Boys, tanto per smontare le ridicole accuse di omofobia) e The ballad of Chasey Lain (in cui il cantante Jimmy Pop presenta ai suoi genitori la sua nuova fidanzatina, che fa la pornostar: "Mamma, papà, questa è Chasey. Chasey, questi sono la mia mamma e il mio papà, ora fagli vedere le tette!" - scoprire qui che Chasey Lain è davvero una pornostar aiuta ad apprezzare ancora di più la canzone).


Insomma, i Bloodhound Gang sono tornati, il nuovo singolo si chiama Foxtrot Uniform Charlie Kilo (FUCK, come mi fanno notare!) e qui c'è il video, in cui c'è una macchina a forma di banana che entra in una galleria scura, ma Jimmy Pop ha una maglietta lilla, cosa che avrà un notevole effetto sulle certezze dello spettatore.


           

sfoglia
  
Rubriche
Link
Cerca
Feed
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.
Curiosità
blog letto 1 volte