.
Annunci online

cheremone
gaze at the moon until I lose my senses

NEW!!! 

Pet Shop Boys together Mylène Farmer oui mais... non Glee Cast teenage dream Lady Gaga born this way Subsonica il diluvio The Wanted gold forever The Sound Of Arrows nova Eric Saade popular Lady Gaga judas Depeche Mode personal jesus (the stargate mix) Example changed the way you kiss me

 
 

Locations of visitors to this page

c i n q u e l i b r i
Georges Simenon maigret e il ladro indolente Charles Baudelaire saggi sulla letteratura Georges Buby e Michelle Perrot storia delle donne - l'ottocento Guido Gozzano
i colloqui Achille Campanile manuale di conversazione

c i n q u e c a n z o n i
Bananarama careless whisper Manic Street Preachers hazelton avenue Eddy Grant
 I don't wanna dance Groove Armda tuning in Pussycat Dolls whatcha think about that

d v d
dexter season 3 queer as folk season 3 family ties season 3 the simpsons season 13 friday the 13th jason x south park season 2 lie to me season 2 kyle xy season 4 star trek the motion picture hung season 1 glee season 1 earth: final conflict season 2 lost season 6 fringe season 2 24 season 8 coupling season 1 gregor jordan the informers nip/tuck season 6 misfits season 1 v season 1 true blood season 2 curb your enthusiasm season 2 californication season 3 the big bang theory season 1 skins season 5 dynasty season 1 lazzaretti/santolini domani torno a casa pier paolo pasolini salò seinfeld season 1 woody allen incontrerai l'uomo dei tuoi sogni spartacus season 1 the walking dead season 1 bones season 1 faenza/macelloni silvio forever

canzoni che dicono qualcosa
001 / The Smiths
panic
002 / Fiamma Fumana bella ciao 003 / Depeche Mode personal jesus 004 / New Order true faith 005 / The Cure killing an arab  006 / Johnny Cash san quentin 007 / Edith Piaf non, je ne regrette rien 008 / The Clash london calling 009 / Shirley Bassey climb ev'ry mountain 010 / Dusty Springfield I close my eyes and count to ten 011 / Blondie atomic 012 / human league don't you want me 013 / Pet Shop Boys integral 014 / Joy Division love will tear us apart 015 / The Pogues & Kirsty McColl fairytale of new york 016 / Saez jeune et con 017 / Soft Cell say hello wave goodbye

1 gennaio 2011
musica
2011!

Per quanto si apprezzi la carriera solista di Brandon Flowers (qui e qui, ad esempio), l'ideale sarebbe avere un nuovo disco dei Killers. Beh, pare che a maggio si rivedano per cominciare a lavorare al successore di Day & age! Intanto si può iniziare l'anno con il loro concerto alla Royal Albert Hall di Londra del 2009.

La cosa si presenta come dvd+cd, per cui si ha il disco del concerto e in più il video (sono quasi due ore), inoltre ci sono un paio di dietro le quinte e soprattutto altre esibizioni festivaliere (nel senso di comse come Oxegen, non in quello di Sanremo), con cose come Human e Mr. Brightside che vale sempre la pena di risentire o rivedere.
10 novembre 2010
musica
avant qu'ils mordent

La nostra adolescenza fu profondamente segnata da un'esibizione sanremese degli Eighth Wonder (la canzone era l'insignificante Will you remember) in cui a Patsy Kensit cadde una spallina (qui la testimonianza visiva), non tanto perché i suoi seni fossero particolarmente prosperosi (la mia è la generazione di Drive In, quindi le aspettative erano altre) ma perché sembrava incredibile che sulla Raitivvù del 1988 si potesse vedere tanto (non c'era internet, eh).

In realtà, quello per cui gli Eighth Wonder meritano di essere ricordati è I'm not scared, scritta per loro dai Pet Shop Boys (che se ne sono poi riappropriati in Introspective) e che resta tuttora una pietra miliare punto.

Il primo (ed unico album) degli Eighth Wonder, Fearless, è stato recentemente ripubblicato con in più qualche remix e soprattutto la versione francese di I'm not scared, J'ai pas peur, che appare per la prima volta su cd e che merita.

Merita, ma per ragioni diverse, anche Baby baby, in cui Patsy Kensit reppa.


16 agosto 2010
musica
protoemo, credo

Non so bene perché, ma ad un certo punto devo aver comprato Once more with feelings, la raccolta (1996-2004) dei singoli dei Placebo. L'edizione che ho io è composta da un cd 'normale', da un secondo disco di remix e da un dvd coi video (che NON FUNZIONA, ma credo sopravviverò alla mancata contemplazione di Brian Molko che sfascia chitarre o altro). Il problema dei Placebo è un po' come quello dei Suede (che mi piacevano di più, però): sono uno di quei gruppi che all'epoca sembravano veramente essenziali e che oggi suonano un po' datati. Pure morning, in ogni caso, continua ad essere una bella canzone: 
17 aprile 2010
musica
'this time la luna' dimostra inequivocabilmente che simon le bon è il più grande autore della sua generazione

E dopo l'album di debutto ed il successivo Rio, anche Seven and the ragged tiger subisce il trattamento 2cd + dvd e – bang! - è di nuovo il 1983 ed i Duran Duran sono più famosi di Gesù Cristo.

L'album originale è quello di Union of the snake (un'anticipazione di quello che succederà con The wild boys) e The reflex, nonché di New moon on monday (il loro singolo più trascurato, insieme alla geniale Meet el presidente), ma il resto non era granché neanche allora.

Il secondo cd comprende un paio di versioni della classica Is there something I should know, lati b, altri remix e brani dal vivo (tra cui una notevole New religion), ma il pezzo forte è, ovviamente, il dvd, che contiene il concerto poi pubblicato su Arena l'anno dopo.

30 marzo 2010
musica
this is where I long to be

Credo che stia diventando un'abitudine, dopo un album di Madonna, un cd/dvd del rispettivo tour. Dopo Confessions on a dancefloor ora tocca a Hard Candy, visto che è appena uscito questo Sticky & sweet tour. Mentre il dvd riporta tutta la data di Buenos Aires, il cd si limita a 13 tracce (non si sa bene perché, visto che c'è spazio per un'altra quindicina di minuti), omettendo la spettacolare versione di Don't cry for me Argentina in favore di cose sacrificabili, tipo She's not me. In compenso, c'è la nuova versione che trasforma La isla bonita in una cosa balcanico-gitana e che vale da sola mezza carriera di Lady GaGa:

17 gennaio 2010
musica
I beg of you, please don't take my man
Ho una perversa infatuazione per Dolly Parton, che so perfettamente essere fatta all'80% di plastica, ma a me sembra sempre profondamente vera. E' in uscita un cd/dvd con il suo concerto londinese, in cui, qua sotto, canta Jolene, in cui scongiura una tizia più avvenente di lei di non rubarle "il suo uomo" (c'è anche una versione un po' più cupa, ad opera degli White Stripes).

L'adoro.
24 aprile 2009
musica
feel so different
Ormai da anni le case discografiche si dilettano a pubblicare nuove edizioni di vecchi dischi, con annesso cd di rarità, dvd o simili.  E' una comprensibile strategia di mercato e nessuno ci obbliga a ricomprare lo stesso disco (che magari avevamo già in vinile e poi ricomprammo in cd) e non è che mi metta a ricomprare tutte le ri-edizioni di dischi che già ho. Alle volte, però, queste ripubblicazioni sono l'occasione per riscoprire dischi che ho particolarmente amato o che hanno segnato talmente profondamente la mia vita che non ho bisogno di risentirli, dato che li so tuttora a memoria, nota per nota.

Così, oggi mi è arrivata la nuova versione di I do not want what I haven't got di Sinead O'Connor (il 'bonus disc' ha qualche inedito, qualche brano dal vivo, un paio di canzoni dell'epoca, un remix), un disco del 1990, il suo secondo album (il precedente, The lion and the cobra, aveva Mandinka, una delle cose più strane che avessi mai sentito).

Mi sono ricordato di quando lo comprai, della buffa confezione cartonata (era l'edizione importata dagli Stati Uniti, quando gli americani mettevano il cd in una strana scatola, pare per farli entrare negli scaffali dei vinili) e mi sono messo a risentirlo, scoprendo di ricordarlo parola per parola, nota per nota.

I più lo ricorderanno per Nothin' compares 2 U, la sconosciuta canzone di Prince che Sinead fece sua con un arrangiamento incredibile e con un video devastantemente bello, ma l'album presenta un capolavoro dietro l'altro, da Three babies (che all'università mi ricordare l'addio di Alcesti ai figli) a Black boys on mopeds ("Margareth Thatcher on tv / Shocked by the deaths that took place in Beijing / It seems strange that she should be offended / The same orders are given by her" – genio), da The last day of our acquaintance a The emperor's new clothes, LA canzone che, tranne che per il riferimento alla gravidanza, è la storia della mia vita (peccato che il video sia orrendo)

How could I possibly know what I want, when I was only 21?
24 gennaio 2008
fotografia
cose da fare quando fuori piove
Non che io sia un nostalgico, ma ci sono cose che proprio non si possono fare con un 'cd' o un 'mp3':



Altre foto sono qui. Ora devo solo trovare dei pantaloni bianchi e poi lo faccio anch'io.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. iggy pop lust for life cd mp3 vinile

permalink | inviato da cheremone il 24/1/2008 alle 12:42 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
sfoglia
  
Rubriche
Link
Cerca
Feed
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.
Curiosità
blog letto 1 volte