.
Annunci online

cheremone
gaze at the moon until I lose my senses

NEW!!! 

Pet Shop Boys together Mylène Farmer oui mais... non Glee Cast teenage dream Lady Gaga born this way Subsonica il diluvio The Wanted gold forever The Sound Of Arrows nova Eric Saade popular Lady Gaga judas Depeche Mode personal jesus (the stargate mix) Example changed the way you kiss me

 
 

Locations of visitors to this page

c i n q u e l i b r i
Georges Simenon maigret e il ladro indolente Charles Baudelaire saggi sulla letteratura Georges Buby e Michelle Perrot storia delle donne - l'ottocento Guido Gozzano
i colloqui Achille Campanile manuale di conversazione

c i n q u e c a n z o n i
Bananarama careless whisper Manic Street Preachers hazelton avenue Eddy Grant
 I don't wanna dance Groove Armda tuning in Pussycat Dolls whatcha think about that

d v d
dexter season 3 queer as folk season 3 family ties season 3 the simpsons season 13 friday the 13th jason x south park season 2 lie to me season 2 kyle xy season 4 star trek the motion picture hung season 1 glee season 1 earth: final conflict season 2 lost season 6 fringe season 2 24 season 8 coupling season 1 gregor jordan the informers nip/tuck season 6 misfits season 1 v season 1 true blood season 2 curb your enthusiasm season 2 californication season 3 the big bang theory season 1 skins season 5 dynasty season 1 lazzaretti/santolini domani torno a casa pier paolo pasolini salò seinfeld season 1 woody allen incontrerai l'uomo dei tuoi sogni spartacus season 1 the walking dead season 1 bones season 1 faenza/macelloni silvio forever

canzoni che dicono qualcosa
001 / The Smiths
panic
002 / Fiamma Fumana bella ciao 003 / Depeche Mode personal jesus 004 / New Order true faith 005 / The Cure killing an arab  006 / Johnny Cash san quentin 007 / Edith Piaf non, je ne regrette rien 008 / The Clash london calling 009 / Shirley Bassey climb ev'ry mountain 010 / Dusty Springfield I close my eyes and count to ten 011 / Blondie atomic 012 / human league don't you want me 013 / Pet Shop Boys integral 014 / Joy Division love will tear us apart 015 / The Pogues & Kirsty McColl fairytale of new york 016 / Saez jeune et con 017 / Soft Cell say hello wave goodbye

31 luglio 2010
arte
13 minutes

13 most beautiful... è la prima opera di Andy Warhol ad essere ufficialmente pubblicata su dvd. Si tratta di 13 "screen tests" girati su 16mm, di 4 minuti l'uno, in cui un modello sta, più o meno fermo, davanti alla camera, in bianco e nero. Ci sono volti noti (Dennis Hopper, Nico, Lou Reed) e poi ragazzi e ragazze della Factory.

E' una sorta di versione moderna del ritratto, che si può vedere muta (come era originariamente immaginata) o con il commento musicale di Dean e Britta dei Luna, che hanno per l'occasione inciso dei brani inediti o hanno cantato canzoni d'epoca (Bob Dylan e Velvet Underground).

Il più bello resta quello di Nico, cui qualcuno qui ha messo sotto All tomorrow's parties:

Perfetto.
30 gennaio 2010
musica
boyband 80
A cavallo tra il 1999 ed il 2002 c'erano gli A1, cioè quattro fanciulli non particolarmente graziosi né particolarmente bravi a ballare, come dimostra il loro primo video, Be the first to believe, che pare sempre sul punto di trasformarsi in un porno gay.

Giunti al secondo album, impararono a muoversi in maniera un po' più coordinata e a sembrare un po' più virili (di poco, eh):


Con il terzo e ultimo album, toccarono vette di perfezione, e questa Caught in the middle resta meglio dell'intera carriera di Bob Dylan (copyright PopJustice):

Di lì a poco, lo scioglimento, stranamente senza che si dovesse attivare una linea telefonica di emergenza per evitare tracolli adolescenziali. Da un po' sono tornati insieme e stanno provando a rappresentare la Norvegia (!) all'Eurofestival. E sembrano i Coldplay alle prese con About you now delle Sugababes:

Incredibile.





31 ottobre 2009
musica
coming up

Jamie Cullum; I'm all over it: gradito ritorno del fanciullo che campeggia nella foto in alto a sinistra su questo blog.

JLS; Everybody in love: la boyband del momento continua a non convincermi e per ora non si meritano un post apposito ;-)!


R. E. M. ; Live at the Olympia: ormai i REM sono entrati nel loop di album/tour/disco dal vivo e album/tour/disco dal vivo; stavolta si cimentano con brano meno noti (manca Losing my religion ma c'è, chessò, Wolves, lower). Solo per affezionati, comunque.

Michael Jackson; This is it: anche qui siamo di fronte a quella che potremmo chiamare una 'bieca operazione commerciale', visto che l'album si limita a riportare i 'greatest hits' di Michael nell'ordine in cui appaiono nell'omonimo film (ai tempi dell'iPod e delle playlist, non pare un'innovazione sconvolgente). Le uniche novità sono tre demo, Michael Jackson che legge la peggior poesia mai scritta e la nuova This is it che, spiace dirlo, non è il capolavoro che uno si aspettava. Su iTunes, comunque, si possono comprare singolarmente le tracce nuove e farla finita lì.

Morrissey; Swords: esce finalmente l'attesa raccolta di lati b pubblicati dal 2004 ad oggi. Ci sono migliori introduzioni a Morrissey (come quella di cui si parlava qui) ma anche in questo Swords ci sono cose interessanti, e inoltre c'è un secondo cd con brani dal vivo, tra cui la vecchia You just haven't earned it yet, baby degli Smiths.

David Bowie; Space oddity: il primo album di David Bowie compie 40 anni ed esce in una nuova edizione, con ormai consueto allegato di rarità (la cosa più graziosa è Ragazzo solo, ragazza sola, cioè la versione IN ITALIANO di Space oddity, che Bowie cantò credendo che il testo fosse in qualche modo affine all'originale, per scoprire poi che non c'entrava niente, ma proprio niente – e pare scritto da 'Ivan Mogul'). E' ovvio che la magnificenza di Space oddity (la canzone) è tale da offuscare il resto, ma è piacevole riascoltare il giovane Bowie che, prima di Ziggy e il resto, sembrava una sorta di Bob Dylan inglese:

11 ottobre 2009
musica
coming up

PetShop Boys; Beautiful people: il terzo singolo da Yes non è forse lascelta più azzeccata (dov'è More than a dream? E All over theworld?) ma viene accompagnato, oltre che da un demo di BeautifulPeople e da un raro remix di Up And Down, dalla versione a 7”(finora inedita) della vecchia Fugitive, una delle cose migliori che abbiamo mai fatto. Lo si può comprare qui.

BobDylan; Christmas in the heart: va bene che è per beneficienza ma unalbum natalizio di Bob Dylan mi mette paura, per almeno un paio dimotivi: a) è OTTOBRE e b) l'ultima volta che provò a fare musicacristiana i risultati furono imbarazzanti. Speriamo bene...

DuranDuran; Rio: mi è appena arrivata la superchiccosa riedizione del 2°album dei DD, Rio. Siamo di fronte a una cosa fantastica che, su duecd, offre l'album rimasterizzato, le versioni di 5 canzoni apparseoriginariamente nell'edizione statunitense del disco, quattro demooriginali, quattro lati b e cinque remix. Pur ammettendo di esseresfuggito per poco alla duranmania (avevo 10 anni!) ho ricordivivissimi di Simon Le Bon in mezzo a una giungla nel video di Hungry like the wolf e penso tuttora che Save a prayer sia un CAPOLAVORO. La riedizionepermette inoltre di apprezare cose sfuggite ai più, come le treversioni qui presenti di Hold back the rain. Se dovete salvare unsolo album dagli anni '80, che sia questo.

Madonna;Celebration: la scelta delle canzoni dell'antologia su doppio cdaveva qualche lacuna che la versione su due dvdin parte colma, anche se mancano i due video di American Life, Fevere altro. Cose come Hung up, Cherish, Like a virgin e soprattutto lostraordinario video di Justify my love rendono l'acquisto comunqueessenziale.

16 agosto 2009
musica
coming up
Premesso che ho lasciato Last.fm per il più Mac-friendly iLike (ora sono qui), ecco le novità in uscita:

The Killers; A dustland fairy tale: dopo Human non è che gli altri singoli da Day & Age abbiano esattamente fatto una bella impressione. Qua sotto, invece, c'è il video del quarto estratto e siamo di fronte a un piccolo gioiello:

Erasure; Club: un EP con 6 remix (di cui solo due di canzoni note ai più, Ship of fools e Sometimes, le altre vengono dai loro primi album, Wonderland e The innocents) è un po' una cosa strettamente per fan, ma è comunque ben fatto.

Bob Dylan; Jolene: l'idea che Bob Dylan avesse rifatto la canzone con cui Dolly Parton supplicava la sua rivale Jolene di non rubarle il suo uomo era eccezionale. Purtroppo, questa Jolene non ha niente a che fare con la sua omonima...

REM; Reckoning:  e dopo Murmur (ne parlavamo qui), ecco la riedizione del secondo album degli REM, Reckoning, con un secondo cd che riporta un concerto del 7 luglio 1984 (che comprende, tra le altre cose, una cover di Femme fatale, una grandiosa versione di Radio free Europe e le allora inedite Driver 8 e Hyena). Reckoning non è il grande album che crede di essere ma contiene comunque cose come Don't go back to Rockerville, e risentirlo ad anni di diastanza è sempre un'emozione.


12 novembre 2008
televisione
bsg3


E a un certo punto, Battlestar Galactica, più o meno a metà della seconda stagione, è diventato una gigantesca metafora della  'war on terror' dell'amministrazione Bush.

La terza stagione prosegue dunque su questa linea per i primi episodi, poi diventa un po' una via di mezzo fra uno show motivazionale per far dimagrire Lee Adama ed una soap-opera, fino a quando, nell'ultima puntata, tutti cantano All along the watchtower di Bob Dylan e non si capisce più niente.

Geni.
8 ottobre 2008
SOCIETA'
cose
C'è stato il secondo dibattito tra Barack Obama e John McCain. Lo si può vedere qui, mentre qui ci sono i tre secondi in cui McCain ha definito Obama, poco elegantemente, 'quello lì'.

L'inizio della fine dela scuola pubblica è iniziato (prima o poi scriverò un commento sul decreto). Noi a scuola pare faremo un presidio permanente. Ulysses, intanto, dice cose che, in un paese normale, sarebbero ovvie banalità.

A proposito di scuola, fa sempre piacere leggere Galatea.

Repubblica.it continua la sua campagna per il premio Nobel a Bob Dylan, iniziata 12 anni fa.

La cosa dei Pet Shop Boys che hanno scritto una canzone per le Girls Aloud è confermata.
5 settembre 2007
letteratura
non è la biografia di adinolfi, eh


In questi tempi di primarie (quelle vere), può essere interessante riprendere in mano un ‘romanzo’ di qualche anno fa, pubblicato originariamente da un ‘anonimo’ che poi si è scoperto essere Joe Klein, un giornalista politico del New Yorker e di Newsweek.

Si chiama Primary colors e racconta le primarie democratiche per le elezioni del 1992 al seguito di un tale Jack Stanton, ‘governatore di un piccolo stato del sud’, ovvia immagine di Bill Clinton,  già governatore dell’Arkansas, allegramente coinvolto in uno scandalo dietro l’altro, dai quali pare comunque cavarsela, mentre il gioco della politica si fa sempre più sporco.

E’ il libro di West Wing, praticamente.

Ah, grazie a questo romanzo ho scoperto una grande poesia di James Weldon Johnson e ho appurato che You are my sunshine è stata scritta dal 43simo governatore della Louisiana (qua sotto, cantata da Bob Dylan e Johnny Cash).
free music
sfoglia
  
Rubriche
Link
Cerca
Feed
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.
Curiosità
blog letto 1 volte