.
Annunci online

cheremone
gaze at the moon until I lose my senses

NEW!!! 

Pet Shop Boys together Mylène Farmer oui mais... non Glee Cast teenage dream Lady Gaga born this way Subsonica il diluvio The Wanted gold forever The Sound Of Arrows nova Eric Saade popular Lady Gaga judas Depeche Mode personal jesus (the stargate mix) Example changed the way you kiss me

 
 

Locations of visitors to this page

c i n q u e l i b r i
Georges Simenon maigret e il ladro indolente Charles Baudelaire saggi sulla letteratura Georges Buby e Michelle Perrot storia delle donne - l'ottocento Guido Gozzano
i colloqui Achille Campanile manuale di conversazione

c i n q u e c a n z o n i
Bananarama careless whisper Manic Street Preachers hazelton avenue Eddy Grant
 I don't wanna dance Groove Armda tuning in Pussycat Dolls whatcha think about that

d v d
dexter season 3 queer as folk season 3 family ties season 3 the simpsons season 13 friday the 13th jason x south park season 2 lie to me season 2 kyle xy season 4 star trek the motion picture hung season 1 glee season 1 earth: final conflict season 2 lost season 6 fringe season 2 24 season 8 coupling season 1 gregor jordan the informers nip/tuck season 6 misfits season 1 v season 1 true blood season 2 curb your enthusiasm season 2 californication season 3 the big bang theory season 1 skins season 5 dynasty season 1 lazzaretti/santolini domani torno a casa pier paolo pasolini salò seinfeld season 1 woody allen incontrerai l'uomo dei tuoi sogni spartacus season 1 the walking dead season 1 bones season 1 faenza/macelloni silvio forever

canzoni che dicono qualcosa
001 / The Smiths
panic
002 / Fiamma Fumana bella ciao 003 / Depeche Mode personal jesus 004 / New Order true faith 005 / The Cure killing an arab  006 / Johnny Cash san quentin 007 / Edith Piaf non, je ne regrette rien 008 / The Clash london calling 009 / Shirley Bassey climb ev'ry mountain 010 / Dusty Springfield I close my eyes and count to ten 011 / Blondie atomic 012 / human league don't you want me 013 / Pet Shop Boys integral 014 / Joy Division love will tear us apart 015 / The Pogues & Kirsty McColl fairytale of new york 016 / Saez jeune et con 017 / Soft Cell say hello wave goodbye

25 luglio 2010
musica
non ci siamo ancora
Grazie a I promised myself, avevo quasi riabilitato Basshunter. Purtroppo mi devo ricredere: il nuovo singolo, Saturday, risulta infatti fastidioso per i seguenti motivi:

1) le canzoni che esaltano alcuni giorni della settimana (come il venerdì o il sabato) sono tremendamente piccolo-borghesi. Quelle sulla domenica, invece, vanno bene.

2) questa Saturday è fastidiosamente simile a I like to move it dei Reel To Real

3) nel video pare che Basshunter controlli le donne a distanza con un computer. Etico.

4) il suo nuovo petto villoso.

Ecco il video:

6 dicembre 2009
musica
e se prometto poi mantengo

Avevamo lasciato lo svedese Basshunter tre mesi fa, alle prese con il suo testo più insulso e una canzone, Every morning, che proprio non convinceva (e pensare che a fine 2008 era quarto nella classificona di fine anno di Cheremone, ma solo per merito di Walk on water).

Nel video lo si vedeva impegnato a chiedere la mano della fanciulla che lo accompagna dai tempi di Now you're gone (che pare sia una ex pornostar – evidentemente i due hanno qualcosa in comune), solo che, colpo di scena, lei a un certo punto veniva travolta dalle onde e spariva nella notte. Suspence.

Il video del secondo singolo, I promised myself, vede Basshunter in taxi alla volta di un ospedale in cui, nelle ultime scene, avrà una sorpresa che non sveliamo, un po' perché mi sono perso nella storia (ho la capacità di concentrazione sul testo narrativo di un adolescente) e un po' perché quello che merita è la CANZONE.

I promised myself è, infatti, la stessa canzone che Nick Kamen (!) portò al 'successo' nel 1990 (sta qua, con Raffaella Carrà) e che segnò la fine di uno dei quartetti più importanti della storia della musica, i compianti A*Teens (qui il video).

Un po' banalotta promessa d'amore e un po' inno alla verginità prematrimoniale, I promised myself è un classico smisconosciuto e, a rendere le cose ancora più interessanti, il singolo comprende il remix ad opera di Pete Hammond, uno che negli anni '80 lavorava con Stock, Aitken & Waterman e remixava cose di Jason Donovan. Recentemente tornato attivo (qui è all'opera con Boyfriend degli Alphabeat, che fa diventare la canzone dimentica delle Bananarama), è ora riuscito in una cosa impossibile: fare sì che una canzone del 2009, cover di un originale del 1990, sembri uscita nel 1987:


Su iTunes si trova il singolo, con DUE remix di Pete Hammond, dei 7th Heaven ed altri.




12 settembre 2009
musica
coming up

Basshunter; Every morning: a me, teoricamente, Basshunter sta anche simpatico, e il nuovo taglio di capelli mi sembra un miglioramento. Il problema resta il mondo irreale che rappresenta nei suoi video, in cui sono tutti incredibilmente belli e 'fighi'. Il fatto poi che la sua donna ideale abbia come caratteristiche essenziali quelle di essere 'bona' e fargli il caffé il mattino, mi mette un po' tristezza...

Madonna; Celebration: sarò empio, ma a me questa Celebration non convince.

Les Voix De Daia
; La voix de la terre: e dopo 'bambini francesi che cantano la techno', adesso ci sono 'bambini francesi che cantano Bach'.
6 gennaio 2009
musica
cheremone's 2008 top 40 - 5
(ultima parte del meglio del 2008: le posizioni 40-32, 31-24, 23-15 e 14-6)

5 / Coldplay; Viva la vida: epica canzone e splendido video, in omaggio a Enjoy the silence dei Depeche Mode:

4 / Basshunter; Walk on water: chissà come sarebbe un Basshunter remix di Viva la vida...

3 / Madonna; Miles away: non c'è niente da fare, è sempre sovrana:

2 / Duffy; Mercy: la storiella per la quale sarebbe la figlia segreta di Tom Jones è inconsistente, mentre Mercy resta uno dei brani migliori dell'anno. Qui il video.

1 / Rihanna; Take a bow: a cavallo tra 2007 e 2008, Rihanna ha pubblicato qualcosa come una decina di singoli e, se Umbrella (soprattutto il maestoso Lindbergh palace remix) ha dominato il 2007, in vetta alla classifica del 2008 non può che esserci la struggente Take a bow:
14 dicembre 2008
musica
coming up
Basshunter; I miss you: credo sia il quarto estratto dall'album, ed io continuo a non capire perché non si decida a pubblicare Walk on water, che è una canzone IMMENSA.

Tinchy Stryder; Take me back: segnatevi il suo nome, perché questo sarà una delle rivelazioni del 2009. E' un fanciullo inglese di origine ghanese, fa un genere musicale che si chiama 'grime' (sì, non so cosa sia) e questo singolo è molto, ma molto, interessante:
5 luglio 2008
musica
coming up
Basshunter; All I ever wanted; dopo il gigantesco successo di Now you’re gone, questo è il nuovo singolo del fanciullo svedese, un po’ insignificante, ahimé. Temo che i più troveranno più interessante il fatto che su ‘internet’ si trovino delle sue foto porno e che sua madre lo abbia scoperto prima di lui .

The Supremes; The story of: non che sul mercato non ci siano già altre raccolte, ma le Supremes meritano comunque.

Blondie; Parallel lines: se si dovesse indicare il preciso momento in cui il punk ha incontrato la disco (o, se preferite, capire da dove vengono i Franz Ferdinand), si dovrebbe guardare a trent’anni fa, quando uscì questo fondamentale album dei Blondie (che contiene Heart of glass, il che sarebbe già ragione sufficiente per comprarlo). Per celebrarne l’anniversario, ora esce questa ‘deluxe edition’, che in più ha Sunday girl in francese e un dvd con tre video e una performance storica a Top of the tops.
sfoglia
  
Rubriche
Link
Cerca
Feed
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom
Resta aggiornato con i feed.
Curiosità
blog letto 1 volte